Sito Fisdir Umbria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prossimi Appuntamenti

UNITI NELLO SPORT PER VINCERE NELLA VITA Gualdo Tadino 25 Maggio 2017

CAMPIONATO REGIONALE DI ATLETICA LEGGERA Gubbio lunedì 29 Maggio 2017

(per visualizzare le circolari informative e i risultati accedere a Discipline poi scegliere la disciplina)

(per le foto di tutti gli eventi accedi a Galleria)


Giovedì 25 maggio a Gualdo Tadino arriva l’evento “Uniti nello Sport per Vincere nella Vita”.

E’ stato presentato presso la Sala Consiliare del Comune di Gualdo Tadino nella giornata odierna l’evento “Uniti nello Sport per Vincere nella Vita” che si svolgerà giovedì 25 maggio presso Piazza Martiri ed il Centro Storico.

La manifestazione organizzata dal Comitato Italiano Paraolimpico con il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino, quello dell’USR (Ufficio Scolastico Regionale) per l’Umbria e dell’INAIL Direzione Regionale Umbria, vedrà la presenza di atleti con disabilità provenienti da tutta la Regione Umbria ed il coinvolgimento di tutte le scuole del comprensorio (Gualdo Tadino e altre città) di ogni ordine e grado.

Ad illustrare la bella iniziativa erano presenti il Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico per l’Umbria Francesco Emanuele, ed Arnaldo Polidoro Presidente del Gruppo Speleologico di Gualdo Tadino.

“Presentiamo oggi – ha sottolineato il Sindaco Presciutti – questa importante iniziativa di rilievo regionale, proposta dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico per l’Umbria Emanuele che abbiamo immediatamente sostenuto. Un evento che ci consentirà giovedì mattina di avere nel centro storico un’invasione pacifica di studenti e atleti disabili e no provenienti da tutta Umbria. Saranno presenti tante discipline e sarà una giornata che servirà a sensibilizzare un tema che sta molto a cuore alla città di Gualdo Tadino e alla nostra Amministrazione quale è la disabilità”

Il Centro di Gualdo Tadino sarà, dunque, invaso a partire dalle ore 8.30 da atleti e scuole provenienti da tutta Umbria. Alle 9.15 ci sarà il saluto delle Autorità mentre l’inizio delle gare è fissato per le ore 9.30 con conclusione delle stesse alle ore 12. Alle 12.30 infine è fissato un ritrovo conviviale con gli Atleti e Assistiti INAIL presso la Taverna di San Facondino.

“Ho il piacere di ringraziare il Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti – ha dichiarato il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico per l’Umbria Francesco Emanuele – per averci dato la possibilità di organizzare questo evento. Le discipline sportive che presenteremo giovedì sono discipline di primo livello, dove ragazzi delle scuole e ragazzi con disabilità affrontano delle attività sportive insieme. Possiamo parlare quindi di sport integrato. Ci sarà l’arrampicata sportiva, il tiro con l’arco, il tiro a segno con Pistola elettronica, il lancio delle freccette, il calcio a 5 per ipovedenti e quello FISDIR. Per svolgere questo tipo di discipline abbiamo bisogno delle scuole, che abbiamo coinvolto e da cui abbiamo ottenuto una bella collaborazione. L’obiettivo è infatti quello di socializzare e far stare insieme abili e disabili. Sarà certamente una bella mattinata quella di giovedì e ci auguriamo una grande partecipazione”.

Le strutture per permettere lo svolgimento delle attività sportive citate in precedenza saranno collocate in Piazza Martiri, Piazza del Soprammuro e in altre zone del Centro storico di Gualdo Tadino.


Simone Primieri e Michele Ercolanelli della Marathon Perugia sono i vincitori Campionato Regionale di Bocce della Fisdir

Sei erano le società presenti alla competizione

PERUGIA - Simone Primieri e Michele Ercolanelli della Marathon Perugia sono i vincitori Campionato Regionale di Bocce valido come prova di campionato della Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale (Fisdir) con il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico Umbro, della Cooperativa ASAD di Perugia, delle società Bocciofile Città di Perugia e S.ant’Angelo Montegrillo.

Al secondo posto si sono classificati Francesco Tomassoni e Luca Cernicchi del Kt Gubbio. La manifestazione, che si è svolta lunedì scorso presso il Bocciodromo Comunale di Perugia, è stata organizzata della Società Sportiva Marathon di Perugia.

Hanno preso parte al campionato le società del Kt Gubbio, Marathon Perugia, Oltre L'Handicap Perugia, Tarsina Gualdo Tadino, Pantera Umbertide e Peter Pan Bastia Umbra.

 

Il prossimo appuntamento è in programma a Gubbio lunedì 29 maggio per il campionato regionale Fisdir di Atletica Leggera.


                                                                              


La Beata Margherita domina il campionato regionale di atletica leggera Fisdir

La competizione si è svolta venerdì scorso presso la pista di Città di Castello

CITTA’ DI CASTELLO - Grande partecipazione per il Campionato regionale di atletica leggera organizzato dalla Fisdir Umbria (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale), disputato venerdì scorso presso la pista di atletica "Angiolo Monti" di Città di Castello.

Quattro erano le società presenti: Tarsina Gualdo Tadino, Marathon Perugia, Pantera di Umbertide e Beata Margherita di Città di Castello, organizzatrice dell'evento e vincitrice della manifestazione. Quasi tutti i ragazzi che sono saliti sul gradino più alto del podio, infatti, sono tesserati con la società della presidente Gabriella Piaggesi.

Circa trenta ragazzi si sono confrontati nelle specialità dei 50 piani dove sono risultati vincitori Claudia Valiani e Luca Varzi. Nel lancio del vortex hanno trionfato Domenica Afani e Mattia Melelli mentre nella marcia Enrica Astolfi (Tarsina Gualdo) e Simone Marini. Il getto del peso (1 kg) ha visto dominare Luca Varzi e Claudia Valiani. Nella staffetta, infine, ha dominato sempre il gruppo della Beata con Cittadoni, Melelli, Ascione e Varzi che si sono cimentati sul 4-50 m.

 

Erano presenti alla manifestazione la presidente della Beata Margherita Gabriella Piaggesi e l'assessore allo sport del Comune di Città di Castello Massimo Massetti. Gli organizzatori, inoltre, ringraziano la Croce Rossa, l'Atletica Libertas e i volontari che hanno collaborato alla riuscita del campionato regionale.




Grande successo del campionato regionale di nuoto Fisdir

La competizione si è svolta venerdì scorso ad Umbertide

UMBERTIDE - Circa 25 atleti, provenienti da tutta Umbria, hanno dato vita al Campionato regionale di nuoto Fisdir, che si è tenuto venerdì scorso presso la piscina comunale di Umbertide, organizzato dalla Fisdir Umbria (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) e dalla Pantera Umbertide, con il patrocinio del Comune di Umbertide, Società Cooperativa Sociale, Gruppo volontari Umbertide, Associazione Genitori Amici Disabili, in collaborazione con il Cip Umbria (Comitato italiano paralimpico), con Cesvol, Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico).

 Alle gare hanno assistito gli studenti delle secondarie di primo e secondo grado di Umbertide, nonché importanti autorità fra cui il sindaco di Umbertide, Marco Locchi, l’assessore allo sport, Piergiacomo Tosti, il vicesindaco di Umbertide, Chiara Ferrazzano, e la presidente della cooperativa Asad, Liana Cicchi.

Cinque sono state le società che hanno aderito. Oltre ai padroni di casa erano presenti gli atleti del Kt Gubbio, della Libertas Perugia, della Beata Margherita Città di Castello e del Peter Pan Bastia Umbra.

         Il campionato ha messo in mostra i maggiori talenti natatori della regione, soprattutto si sono particolarmente distinti gli atleti di casa da Carlo Baldoni, Marina Crinieri  ed il debuttante Riccardo Pauselli. 

Il prossimo appuntamento è in programma venerdì 21 aprile a città di Castello per il campionato regionale di atletica leggera organizzato dalla società Beata Margherita.


La manifestazione si è tenuta a Città di Castello

Rossoverde Terni vince la quarta giornata di calcio a 5 Fisdir

CITTA' DI CASTELLO – Grande prestazione del Rossoverde Terni che conquista la quartagiornata Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) 2016, disputata nei giorni scorsi a Città di Castello.

Ternani sempre più in evidenza e che anche questa volta hanno superato le squadre dell'Oltre l'Handicap Perugia, dell'Atletica Tarsina Gualdo Tadino, della Pantera Umbertide, della Beata Margherita Città di Castello e del Peter Pan Bastia Umbra.

Manifestazione organizzata dalla Fisdir Umbria e dalla Beata Margherita Città di Castello, con il patrocinio del Cip UmbriaIl prossimo appuntamento è in programma venerdì 7 aprile con il campionato regionale di nuoto Fisdir che si svolgerà presso la piscina comunale di Umbertide.

Ecco tutti i risultati:

Beata Margherita Città di Castello - Pantera Umbertide 3 - 0

Oltre l'Handicap Perugia - Rossoverde Terni 1 -3

Beata Margherita Città di Castello - Peter Pan Bastia Umbra 0 -2

Pantera Umbertide - Oltre l'Handicap Perugia 0 -3

Oltre l'Handicap Perugia - Beata Margherita Città di Castello 0-1

Rossoverde Terni - Peter Pan Bastia Umbra 4-0

Beata Margherita Città di Castello - Rossoverde Terni 1-2


CAMPIONATI REGIONALI DI ATLETICA LEGGERA

Città di Castello, Venerdì 21 Aprile 2017

La FISDIR Umbria, in collaborazione con l'Associazione Sportiva Beata Margherita Città di Castello, organizza, in data  21 Aprile,  presso la pista d’Atletica  “Angiolo Monti ”, in Viale Aldo Bologni 94 a Città di Castello,   il Campionato Regionale di Atletica Leggera.

La manifestazione è aperta a tutti i gli atleti agonisti e promozionali regolarmente tesserati F.I.S.D.I.R.  per la stagione in corso.

Le iscrizioni sono aperti sino a MERCOLEDI’ 12 APRILE 2017, attraverso il programma olympiawin.

La tassa gara è di 3,00 euro ad atleta, da consegnare all’organizzazione il giorno stesso dell’evento.

In caso di mal tempo la manifestazione verrà posticipata, mantenendo gli stessi orari, a Venerdì 28 APRILE 2017.

Programma:

-        Ritrovo ore 13.30

-        Riunione tecnica ore 13.45

-        Inizio gare ore 14.00

-        Termine gare ore 17.00

 

                                                                                      Il Delegato Regionale Fisdir Umbria

                                                                                               Michele Barilari



Grande successo del campionato regionale di nuoto Fisdir-Finp

CITTA’ DI CASTELLO - Grande successo per il Campionato regionale di nuoto Fisdir-Finp, che si è tenuto domenica scorsa presso la piscina comunale di Città di Castello, organizzato dalla Fisdir Umbria (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) e dalla Beata Margherita Città di Castello in collaborazione con la Regione Umbria, il Cip Umbria (Comitato italiano paralimpico), Cooperativa sociale La Rondine, Polisport, Cesvol e Comune di Città di Castello.

Alla competizione hanno preso parte le seguenti società Beata Margherita Città di Castello, Pantera Umbertide, Polisportiva Disabili Foligno ed Amatori Nuoto Perugia. Mentre erano presenti alle premiazioni finali Massimo Massetti, assessore allo sport del Comune di Città di Castello, Giulio Panfili, della locale sezione della Croce Rossa Italiana, Cristina Donnola, giudice Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico), il professor Fabrizio Conti ed il collaboratore Giuseppe Migliorati.

TUTTI I RISULTATI - Tra i risultati più importanti da menzionare c'è quello del podio tutto folignate nella seconda batteria dei 25 stile libero con il primo posto di Flavian Sandu (44.6"), il secondo di Michele Camilli (56") ed il terzo di Angelo Costa (1'09"7).

25 stile libero maschili prima batteria: 1) Alessandro Pezzella (Amatori, 25"9).

25 stile libero femminili: 1) Chiara Andidero (Amatori, 18"80), 2) Claudia Valiani (Beata, 37"5), 3) Marina Crinieri (Pantera, 58"3), 4) Letizia Svolacchia (Amatori, 1'08").

25 dorso maschile: 1) Nicola Porzi (Foligno, 26"8), 2) Alessandro Pezzella (Amatori, 31"6), 3) Carlo Baldoni (Pantera, 36"8), 4) Gianluca Ceppi (Foligno, 39"8).

25 farfalla maschile: 1) Alessio Vauthier (Beata, 24"8) 

25 farfalla femminile: 1) Claudia Valiani (Beata, 47"8).

25 rana: 1) Federico Marinelli (Foligno, 42"2).

Staffetta 4x25 stile libero: 1) Melelli, Vauthier, Gaburri, Massi (2'14"4); 2) Valiani, Alunni, Andidero, Pezzella (2'17").

PROSSIMO APPUNTAMENTO - Il prossimo appuntamento è in programma mercoledì 15 marzo a Perugia, presso il Bowling di via Settevalli, per il meeting sportivo organizzato dalla Fortitudo Perugia.


La manifestazione si è tenuta lunedì scorso presso il Matrex di Gualdo Tadino

Il Peter Pan Bastia Umbra vince la seconda giornata di calcio a 5

Domenica prossima è in programma il campionato regionale di nuoto

GUALDO TADINO – La squadra del Peter Pan Bastia Umbra ha trionfato nela seconda giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) 2016, disputata lunedì scorso presso il Matrex di Gualdo Tadino.

Sei sono state le società che hanno preso parte a questa bella giornata di sport. Oltre alla vincitrice erano presenti la Marathon Perugia, Oltre l’Handicap Perugia, l’Atletica Tarsina Gualdo Tadino, la Pantera Umbertide e la Beata Margherita Città di Castello, che ha debuttato in questa stagione. Manifestazione organizzata dalla Fisdir Umbria e dall’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino, con il patrocinio del Cip Umbria.

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 5 marzo con la seconda prova delcampionato regionale Fisdir-Finp di nuoto, che si terrà presso la piscina comunale di Città di Castello con inizio alle ore 10. Organizzazione a cura della Beata Margherita Città di Castello in collaborazione con  il Cip e la Fisdir Umbria.

Tutti i risultati della seconda giornata: Beata Margherita Di Castello - Oltre L'handicap Perugia 0-0; Beata Margherita - Peter Pan Bastia Umbra 0-6; Tarsina Gualdo Tadino - Pantera Umbertide 0-5; Peter Pan Bastia Umbra - Oltre L'handicap Perugia 2-0; Oltre L'handicap Perugia – Pantera Umbertide 6-3.




           Calendario Regione UMBRIA 2016/17                                                                   

Nuoto         Campionati Regionali 1° Giornata        Bastia  28 11 2016           Peter Pan Bastia Umbra

Calcio a 5   Campionati Regionali 1° Giornata       G. Tadino 05 12 2016     Atletica Tarsina Gualdo Tadino

Bocce          Campionati Regionali 1° Giornata        Gubbio              14 12 2016           Kt Gubbio

Calcio a 5  Campionati Regionali 2° Giornata    G.Tadino                30 01 2017 Atletica Tarsina Gualdo Tadino

Nuoto   Campionati Regionali 2° Giornata            Città di Castello                05 03 2017           Beata Margherita

Calcio a 5            Campionati Regionali 3° Giornata  G. Tadino       27 02 2017 Atletica Tarsina Gualdo Tadino

Calcio a 5            Campionati Regionali 4° Giornata            Città di Castello                20 03 2017           Beata Margherita

Tennis Tavolo/Bowling                Meeting              Perugia                15 03 2017           Fortitudo PG

Nuoto   Campionati Regionali 3° Giornata            Umbertide         07 04 2017           Pantera Umbertide

Atletica               Campionati Regionali 1° Giornata            Città di Castello                Da Definire         Beata Margherita

Calcio a 5            Campionati Regionali 5° Giornata            Gubbio 29 4 17  Kt gubbio

Atletica/ Calcio a 5         Meeting              Gualdo Tadino  08 05 2017           Atletica Tarsina Gualdo Tadino

Nuoto   Campionati Regionali 3° Giornata            Terni     07 05 2017           Oasi Sport Terni

Bocce    Campionati Regionali 2° Giornata            Perugia                22 05 17               Marathon Pg

Atletica               Meeting              Gubbio 29 05 17               Kt Gubbio


L’Oasi Sport Terni vince la prima giornata di calcio a 5

La manifestazione si è tenuta lunedì scorso presso il Matrex di Gualdo Tadino

 

Ha superato in finale il Peter Pan Bastia Umbra. Esordio della Beata Margherita

GUALDO TADINO – Grande prestazione dell'Oasi Sport Terni che conquista la prima giornata Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) 2016, disputata lunedì scorso presso il Matrex di Gualdo Tadino. La squadra vincitrice ha sconfitto in finale quella della Peter Pan Bastia Umbra.

Numerose sono state le società che hanno preso parte a questa bella giornata di sport tra cui, oltre alle due finaliste, la Marathon Perugia, Oltre l’Handica Perugia, l’Atletica Tarsina Gualdo Tadino, la Pantera Umbertide e la new entry Beata Margherita Città di Castello, che ha debuttato con la sua buona squadra di calcio a 5, composta da giovani atleti, perdendo in semifinale solo all’ultimo minuto contro i vincitori.

Manifestazione organizzata dalla Fisdir Umbria e dall’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino, con il patrocinio del Cip Umbria.


PROSEGUE LA SFIDA DI GIANLUCA TASSI, DOPO IL GIORNO DI RIPOSO IL PILOTA DISABILE E’ FRA LE PRIME 50 POSIZIONI

Siamo al giro di boa della Dakar 2017 e prosegue il sogno di Gianluca Tassi. Il pilota di rally disabile continua la sua sfida nella corsa off road più estrema del mondo, realizzando risultati ai più impensabili. Nel giorno di riposo, dopo la sesta tappa, da Oruro a La Paz, annullata per le cattive condizioni meteo, e prima della ripresa delle ostilità, con i 622 km da percorrere da La Paz a Uyuni, il campione umbro è ben saldo fra le prime cinquanta posizioni nelle auto. Il quarantaseiesimo posto è più che una vittoria per Gianluca, autore di un’impresa al limite dell’impossibile, così come lo spirito della Dakar richiede. Le difficoltà superate in queste prime sei giornate vanno dalla polvere incontrata nella seconda tappa, all’altitudine che ha accompagnato gli equipaggi sin dal terzo giorno di gara, con picchi compresi fra i 3.500 e i 4.000 metri. Senza dimenticare le dune, vero flagello per auto, piloti e navigatori, la pioggia e le inondazioni, che hanno costretto gli organizzatori a ridurre il percorso della tappa numero 5 e cancellare la sesta. Tutto questo ha portato al ritiro campioni affermati, come lo spagnolo Carlos Sainz, ma non ha impedito a Gianluca Tassi di compiere un vero e proprio miracolo sportivo, passando indenne attraverso i pericoli più o meno nascosti del tracciato della Dakar, per lui ancora più insidiosi. Ed è chiaro che fa un certo effetto vedere in classifica il nome del ragazzo cinquantacinquenne divenuto paraplegico dopo la caduta dalla moto nel 2003. La dimostrazione che “la volontà non ha limiti”, come recita lo slogan che campeggia sulla home page del suo sito, www.gianlucatassi.it.

Nel giorno di riposo c’è stato il tempo anche per un selfie con il presidente della Bolivia Evo Morales, a riprova che l’impresa di Gianluca ha qualcosa di straordinario. La Dakar però non è una gara in cui ci si può adagiare sugli allori, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Lo sa bene Gianluca che, nonostante un colpo di calore avuto negli ultimi giorni e qualche linea di febbre nella giornata di ieri, è pronto a riprendere il cammino verso Buenos Aires. “Abbiamo affrontato i primi giorni di gara con repentini cambiamenti di terreno, clima e altitudine. Al secondo giorno c’erano quarantasette gradi all’esterno, quindi vi lascio immaginare quanto poteva essere la temperatura all’interno dell’abitacolo. Dalla terzatappa in poi ci sono state le giornate più impegnative, soprattutto per l’altitudine e il conseguente calo di potenza del motore delle auto. Le dune le abbiamo affrontate in maniera impeccabile, nonostante la pesantezza del veicolo cui è stato fatto qualche intervento di assistenza ma nel complessoè risultato moltoaffidabile. La sesta tappa è stata cancellata perché sul percorso stabilito c’era oltre mezzo metro d’acqua. Si dorme poco, a volte non più di due ore a notte, soprattutto noi piloti in seconda griglia di partenza che iniziamo a gareggiare dopo e arriviamo la notte. E’ dura tenere questo tipo di trend. Fino a questo momento ci siamo riusciti, grazie ad una gestione intelligente del mezzo, alla collaborazione del mio co-pilota Massimiliano Catarsi e all’assistenza di Alessandro Brufola Casotto. Adesso c’è la seconda parte della gara. Si riparte con una tappa marathon, senza assistenza. Superate le prossime tre tappe,- conclude Gianluca Tassi - potremo gestire al meglio la parte finale della Dakar”.

Infine, oltre l’R Team di Renato Rickler,c’è da ringraziare gli sponsor che hanno permesso a Gianluca di partecipare alla Dakar 2017. In primis Eco Petrol Servizi Ecologici, Decathlon Foligno, Motorsport Italia, Guidosimplex, Renzini Alta Norcineria, Cesar, Etruria Meccanica, Edil Trestina, Liqui Moly, Rima Centro diagnostico, Sapa, Barrito e Spartaco.Un ringraziamento va anche ai partner Regione Umbria, Comune di Perugia, Comitato Italiano Paralimpico, Sport Management Italia, Agostino Andreozzi, Edoardo Bauer di Rally Zone, Fisaps, Comune di Senigallia, Amidei, Totani Racing, Tommaso Luciani e tutto lo staff della onlus Uno di Noi. 


La Fisdir Umbria augura a tutti voi Buone Feste e Felice Anno Nuovo ricco di soddisfazioni sportive e personali


 

La manifestazione si è tenuta lunedì 12 dicembre all’Hotel Quattrotorri

Cerimonia di fine quadriennio per il Cip Umbria

Sono stati dati dei riconoscimenti speciali a Luca Panichi, Leonardo Cenci, Gianni Luca Tassi e alla squadra dell’Asda Superteam Libertas Perugia

PERUGIA – Sono stati 28 i premi consegnati alla cerimonia di fine quadriennio olimpico organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) Umbria, che si è tenuta lunedì pomeriggio (12 dicembre) presso l’Hotel Quattrotorri, situato in località Ellera di Perugia. Durante l’evento hanno portato i loro saluti le autorità presenti tra cui Francesco Emanuele, presidente del Cip Umbria; Alessandra Ligi, dirittore Inail Umbria; Emanuele Prisco, assessore allo sport del Comune di Perugia; Edi Cicchi, presidente commissione welfare Anci Italia; Riccardo Coletti, sindaco di Sigillo; Domenico Ignozza, presidente del Coni Umbria. Erano presenti tra il pubblico anche Silvano Rometti, consigliere regionale;Paolo Taddei, vice presidente vicario del Cip Umbria; Massimiliano Raichini, consigliere comunale di Corciano; Benedetta Calagreti, consigliere comunale di Città di Castello; Fabrizio Paffarini, presidente Csen Umbria; Antonella Piccotti, consigliere regionale Cip rapporti tecnici; Benito Montesi, responsabile nazionale del sitting volley; Massimo Bistocchi, presidente regionale della Fijlkam; Marco Peciarolo, commissario tecnico della nazionale di nuoto Fisdir; il dottor Rossi; Guglielmo Sorci, presidente del corso di laurea in Scienze Motorie e Sportive; Moreno Rosati, vice presidente Coni Umbria; Michele Barilari, delegato regionale Fisdir. 

 Il clou della cerimonia si è svolto con la consegna dei premi e dei riconoscimenti per gli atleti che hanno ottenuto risultati significativi a livello Mondiale, Internazionale, Nazionale e alle Paralimpiadi 2016. A margine dell’evento Francesco Emanuele ha donati ai sottoscrittori dell’innovativo protocollo d’Intesa - tra Regione dell’Umbria, Associazione nazionale comuni italiani (Anci), Comune di Sigillo, Inail Umbria e Cip Umbria – un targa ricordo.

Ecco l'elenco dei premiati - Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (Finp): Riccardo Menciotti. Federazione Ciclistica Italiana (Fci): Jenny Narcisi. Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali (Fispes): Alessandro Di Lello, Andrea Tabanelli, Simone Giovarrusco, Antonio Acciarino, Mersed Becirovic, Leaondro Magro, Fabrizio Cocchi e Leonardo Bordoni. Federazione Italiana Sport Paralimico Ipovedenti e Ciechi (Fispic): Ubaldo Cecilioni., Giuseppe Nanti e Maria Grazia Germini. Federazione Italiana Sport Disabilità intellettiva e Relazionale (Fisdir): Roberto Baciocchi, Mattia Malelli, Alessio Vauthier, Giampietro Zanchi Hiroki, Debora Bianchi, Veronica Fiori e Roberta Battistoni. Federazione Italiana Tennis Tavolo (Fitet): Daniel D'Oria Vicente. Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina (Fipic): Francesco Castellani. Federazione Italiana Canottaggio (Fic): Luca Agoletto. Federazione Italiana Tennis (Fit): Gerardo Riccardi.

Premi speciali – Menzioni speciali a Luca Panichi, Leonardo Cenci, Gianni Luca Tassi e la squadra dell'Asda Superteam Libertas Perugia.

 

ECCO LE MOTIVAZIONI DELLE PREMIAZIONI

 

Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (FINP)

MENCIOTTI RICCARDO - Per l’ottima prestazione alle  Paralimpiadi di Rio  e all’ottimo  risultato, argento e bronzo al Campionato Europeo Funchal 

Federazione Ciclistica Italiana (FCI)

NARCISI JENNY - Per l’ottima prestazione aile Paralimpiadi di Rio (6° posto).  Campionessa Italiana su strada e a cronometro 2014, argento e bronzo Coppa del Mondo nella gara in linea e crono, bronzo ai Campionati del mondo in Svizzera 2015, argento Coppa del Mondo in Belggio 2016.

Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali (FISPeS)

DI LELLO ALESSANDRO - Campione mondiale maratone 2013.

TABANELLI ANDREA - Fondatore e Skip del Curling. Componente la nazionale alle paralimpiadi invernali Torino 2006.

GIOVARRUSCO SIMONE - Argento mondiale Junior 2015 nel disco Ottima prestazione agli Europei 2016 nel Peso e nel Disco. Campione Italiano 2015/2016

ACCIARINO ANTONIO - per l’ottima prestazione agli Europei 2016. Campione Italiano  2015/2016

BECIROVIC MERSED - Campione Italiano 2015/2016  nel Peso, Disco e Giavellotto

MAGRO LEANDRO - Campione Italiano 2015/2016  60 m, 100 m.

COCCHI  FABRIZIO – BORDONI LEONARDO (Guida) - Alla carriera per la partecipazione alla maratona melle Paralimpiadi di Atene e Pechino; alle Paralimpiadi di Sydney nei 5000. Campione europeo nei 10000  e argento nei 5000 (Polonia 2001-2002). Azzurro dal 2000 al 2008 e pluri Campione Italiano.

Federazione Italiana Sport Paralimico Ipovedenti e Ciechi (FISPIC)

CECILIONI UBALDO - Campione Italiano Judo 2013-2014-2015-2016

NANTI GIUSEPPE - Fondatore del Torball in Umbria e componente nazionale Gorball

GERMINI MARIA GRAZIA - Riconoscimento alla carriera per aver fatto nascere e diffuso il Torball in Umbria e vincitrice del Campionato Italiano di squadra 1995.

Federazione Italiana Sport Disabilità intellettiva e Relazionale (FISDIR)

BACIOCCHI ROBERTO -  Campione del mondo 50 m rana Trisome Games Firenze 2016

MELELLI MATTIA - Oro 50 m stile libero e Argento 25 m stile libero Campione Nazionale Promozionale, maggio 2016.

VAUTHIER ALESSIO - Oro 50 m stile libero, Bronzo 25 m stile libero. Maggio 2016 

ZANCHI HIROKI GIAMPIETRO - Per i due tiitoli mondiali al Corpo Libero e alle Parallele e argento e  bronzo al Cavallo con maniglie e al volteggio, inoltre terzo in classifica generale. Volteggio e Sbarra. Anno 2015.

BIANCHI DEBORA - Campionessa Italiana al Volteggio e Parallele. Anno 2016

FIORI VERONICA - Campionessa Italiana alla Trave e Parallele. Anno 2016

BATTISTONI ROBERTA - Campionessa Italiana al Corpo Libero e Parallele. Oro ai Trisome Games a tutti gli attrezzi. Anno 2016

Federazione Italiana Tennis Tavolo (FITeT)

D’ORIA VICENTE DANIEL - Tennis Tavolo Argento a squadre al Campionato del mondo ITTDDS Bloem-Fontein Sud Africa

Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina (FIPiC)

CASTELLANI FRANCESCO - Per la conquista della maglia azzurra nella nazionale juniores.

Federazione Italiana Canottaggio (FIC)

AGOLETTO LUCA - Riconoscimento alla carriera e Oro alle Paralimpiadi di Pechino

Federazione Italiana Tennis (FIT)

RICCARDI GERARDO - Riconoscimento alla carriera per i numerosi risultati riportati a livello internazionale e nazionale in campionati e tornei.

 

Premi speciali

PANICHI LUCA - Riconoscimento alla carriera  per la sua forza e determinazione nel dimostrare che anche su di una carrozzina a rotelle si possono compiere imprese senza precedenti.

CENCI LEONARDO - Riconoscimento per essere stato primo italiano a concludere una maratona con un cancro in atto e aver lanciare un messaggio di speranza e di determinazione a tutti i malati di tumore.

TASSI GIANNI LUCA - Pluri campione di Rally internazionali e con lo slogan “la volonta’ non ha limiti” diventa, da parte dei media, uno dei più validi testimonial sportivi dei disabili dopo il rally del Marocco.

ASDA SUPERTEAM LIBERTAS PERUGIA - A ricordo dell'esordio e importante risultato riportato ai Campionati  europei Wheelchair Handball in Svezia.

 


La manifestazione è in programma lunedì 12 dicembre all’Hotel Quattrotorri

Cerimonia di fine quadriennio per il Cip Umbria

Saranno dati dei riconiscimenti speciali a Luca Panichi, Leonardo Cenci, Gianni Luca Tassi e alla squadra dell’Asda Superteam Libertas Perugia

PERUGIA - Saranno 28 i premi che saranno consegnati alla cerimonia di fine quadriennio olimpico organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) Umbria, in programma lunedì 12 dicembre dalle ore 16,30 presso l’Hotel Quattrotorri, situato in località Ellera di Perugia. Il pomeriggio comincerà con il saluto delle autorità presenti. Seguiranno la presentazione del progetto per la promozione dello sport paralimpico e la firma del protocollo d’Intesa tra Regione dell’Umbria, Associazione nazionale comuni italiani (Anci), Comune di Sigillo, Inail Umbria e Cip Umbria. Il clou della cerimonia si avrà dalle ore 18 circa con la consegna dei premi e dei riconoscimenti per gli atleti che hanno ottenuto risultati significativi a livello Mondiale, Internazionale, Nazionale e alle Paralimpiadi 2016. Riceveranno una menzione speciale Luca Panichi, Leonardo Cenci, Gianni Luca Tassi e la squadra dell'Asda Superteam Libertas Perugia. Il buffet offerto a tutti i partecipanti concluderà la cerimonia e metterà il sigillo al quadriennio umbro guidato da Francesco Emanuele.

Ecco l'elenco dei premiati - Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (Finp): Riccardo Menciotti. Federazione Ciclistica Italiana (Fci): Jenny Narcisi. Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali (Fispes): Alessandro Di Lello, Andrea Tabanelli, Simone Giovarrusco, Antonio Acciarino, Mersed Becirovic, Leaondro Magro, Fabrizio Cocchi e Leonardo Bordoni. Federazione Italiana Sport Paralimico Ipovedenti e Ciechi (Fispic): Ubaldo Cecilioni., Giuseppe Nanti e Maria Grazia Germini. Federazione Italiana Sport Disabilità intellettiva e Relazionale (Fisdir): Roberto Baciocchi, Mattia Malelli, Alessio Vauthier, Giampietro Zanchi Hiroki, Debora Bianchi, Veronica Fiori e Roberta Battistoni. Federazione Italiana Tennis Tavolo (Fitet): Daniel D'Oria Vicente. Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina (Fipic): Francesco Castellani. Federazione Italiana Canottaggio (Fic): Luca Agoletto. Federazione Italiana Tennis (Fit): Gerardo Riccardi.


La manifestazione si è tenuta lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino

Oltre L’Handicap Perugia vince l’ultima giornata di calcio a 5

Ha superato in finale la Pantera Umbertide

GUALDO TADINO – Oltre l’Handicap Perugia si aggiudica l’ultima giornata del Campionato regionale di calcio a 5 della Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale (Fisdir) 2016, disputata lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino, situato in via Flaminia. La squadra perugina ha sconfitto in finale quella la Pantera Umbertide.

Quattro sono state le società che hanno preso parte a questa bella giornata di sport tra cui, oltre alle due finaliste, l’Atletica Tarsina Gualdo Tadino e la Marathon Perugia. Dopo le gare i partecipanti hanno pranzato insieme al ristorante Matrex. Manifestazione organizzata dalla Fisdir Umbria e dall’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino, con il patrocinio del Cip Umbria.

Il prossimo appuntamento è in programma mercoledì 21 dicembre a Gubbio per la seconda prova del campionato regionale di bocce, organizzata dalla Kt Gubbio, Cip e Fisdir Umbria, Cooperativa Asad, Comune di Gubbio e la Bocciofila Eugubina.


La manifestazione si è svolta martedì scorso presso la piscina comunale

A Bastia si è tenuto il Campionato regionale di nuoto della Fisdir

Cinque erano le società presenti alla competizione

BASTIA UMBRA - La Piscina comunale coperta di Bastia Umbra ha ospitato martedì scorso il Campionato regionale di nuoto della Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale (Fisdir). L'evento è stato organizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (Finp), il Comitato Italiano Paralimpico Umbria, il Comune di Bastia Umbra e l'Asd Bluwater.

Tra gli atleti si sono distinti - conquistando il primo posto - Federica Chiavini del Kt Gubbio nei 50 metri rana femminili con il tempo di 38"09, Leonardo Talamonti dello Oasi Sport Terni nei 50 metri dorso (1'07"23), Alessandro Nardelli del Kt Gubbio nei 25 dorso (45"), Silvia Cestari dell'Oasi Terni nei 25 stile libero (36"22), Nicola Porzi della Disabili Foligno nei 25 dorso (26"11).

Hanno ben figurato anche Marta Trabalza del Peter Pan Bastia (seconda nei 25 dorso in 1'07"), Giorgio Volpi della Fortitudo Perugia (secondo nei 25 stile libero 28"01), Corrado Magrini del Peter Pan Bastia (quarto nei 50 stile libero 1'34"08) ed il giovanissimo Wladimir Nebukin dell'Oasi Sport Terni (terzo nei 25 dorso in 32"24).

Cinque erano le società presenti alla competizione: Oasi Sport Terni, Kt Gubbio, Fortitudo Perugia, Peter Pan Bastia Umbra e Disabili Foligno. Sono intervenuti alle premiazioni finali Stefano Ansideri, sindaco di Bastia; Filiberto Franchi, assessore allo sport di Bastia; Marco Peciarolo, delegato regionale Finp; Michele Barilari, delegato regionale Fisdir; Liana Cicchi, presidente Cooperativa Asad; Vincenzo Perriello, per la Croce Rossa Italiana sezione Bastia; Marco Nicacci, direttore Asd Bluwater.

Il prossimo appuntamento della Fisdir è fissato per lunedì 5 dicembre per l'ultima giornata del campionato di calcio a 5, in programma a Gualdo Tadino.


                                                                            


La manifestazione si è tenuta lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino

OLTRE L’HANDICAP VINCE LA SESTA GIORNATA DI CALCIO A 5

Ha superato in finale il Peter Pan Bastia Umbra per 7-5

GUALDO TADINO – Oltre l’Handicap Perugia si aggiudica la sesta giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) 2016, disputata lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino, situato in via Flaminia. La squadra perugina ha sconfitto in finale quella della Peter Pan Bastia Umbra con il punteggio di 7-5.

Diverse sono state le società che hanno preso parte a questa bella giornata di sport dopo la pausa estiva tra cui, oltre alle due finaliste, il Kt Gubbio, l’Atletica Tarsina, la Pantera Umbertide e la Marathon Perugia.

Manifestazione organizzata dalla Fisdir Umbria e dall’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino, con il patrocinio del Cip Umbria.

 

La prossima giornata di campionato si terrà lunedì 7 novembre 2016.


TRE ATLETI DELLA BEATA MARGHERITA CITTA' DI CASTELLO AI NAZIONALI DI NUOTO

Il 6/7/8 Maggio scorsi si sono svolti a Poggibonsi i Campionati Italiani di nuoto e nuoto  salvamento del settore promozionale, magnificamente organizzati dalla FISDIR e dalla Virtus Buonconvento.

Tre atleti della ASD “Beata Margherita” di Citta’ di Castello, in rappresentanza dell’Umbria, hanno preso parte con successo alle gare, nella specialita’ dello stile libero.

 Non poteva essere migliore l’esordio in gare nazionali dei due atleti piu’ giovani Mattia Melelli ed Alessio Vauthier: ambedue hanno conquistato la medaglia d’oro nei 50 metri stile libero:  Mattia nella 1’ serie, con il tempo di 1’03 prendendo mezza vasca di vantaggio da tutti gli avversari ( Andrea Colla di Montebelluna si e’ classificato 2’ con 1’32”)  ; Alessio vincitore nella 5’ serie con il tempo di 52”40 davanti a Bianchi Francesco di Firenze (52”80)

Sempre nei 50 sl sesto posto con 49”80 del piu’ esperto Guerri Matteo nella 9’ serie, che ha gareggiato non al meglio della condizione, dovendo rinunciare all’ultimo minuto alla sua gara preferita, i 50 farfalla.

Mattia Melelli ha conquistato anche l’argento nella 8’ serie dei 25 sl con il tempo di 26”50, ad un decimo di secondo dal vincitore Carlo Romito di San Giorgio a Cremano, mentre Alessio Vauthier ha vinto il bronzo nei 25 sl con 23” netti, stesso tempo del 2’ classificato Tristano Taregan sempre di San Giorgio a Cremano.

Hanno preso parte a questi Campionati Italiani 250 atleti, 28 societa’ sportive di 13 regioni italiane: bravi gli organizzatori ed i tanti volontari che hanno reso indimenticabile questa esperienza, sia per le gare che per la serata di gala, con cucina toscana e DJ che gli atleti hanno molto gradito.


AL VIA LA SESTA EDIZIONE DI “UNITI NELLO SPORT PER VINCERE NELLA VITA”

Circa 100 ragazzi ed alcuni disabili insieme per praticare lo sport integrato

CORCIANO, 4 maggio 2016 – Ragazzi normodotati e non hanno trascorso una mattina insieme praticando un’attività sportiva. Così ha preso il via da Corciano la sesta edizione di “Uniti nello Sport per vincere nella Vita”, l'evento organizzato dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) Umbria, con il patrocinio dell'Inail Umbria, dell'Ufficio scolastico regionale, dell'Istituto Prosperius ed dei Comuni di Corciano ed Umbertide.

L'iniziativa, che ogni anno coinvolge le scuole di ogni ordine e grado e le associazioni sportive di Comuni diversi della regione, si è tenuta presso gli spazi esterni ed interni del palazzetto dello sport di Ellera.

Circa cento ragazzi della Bonfigli di Corciano - insieme ad altri della Marathon Perugia, della Kt Gubbio e della Superteam Libertas Perugia – hanno praticato discipline sportive come il tiro con l'arco, il lancio delle freccette, il calcio a 5 Fisdir, la pallamano in carrozzina ed il tiro a segno con pistola elettrica.

Prima dell’inizio delle attività il presidente regionale del Cip, Francesco Emanuele, e l’assessore comunale allo sport, Luca Terradura, hanno portato i loro saluti a tutti i presenti. “Abbiamo capito subito – ha detto Terradura dopo aver portato i saluti del sindaco Cristian Betti, assente per motivi istituzionali - che partecipare a questa manifestazione era importante. Ha come obiettivo la piena integrazione delle persone disabili attraverso i valori dello sport. È un progetto significativo che, soprattutto grazie alla collaborazione della scuola, veicola giusti valori ai referenti più adatti. Penso, che senza questo tipo di coinvolgimento sia davvero difficile far comprendere il concetto di sport integrato”.

Terradura ha concluso il suo intervento ricordando che il ritrovo conviviale che ha seguito la fine della mattinata è stato offerto dal Centro Sociale “Antonio Cardinali”.

Francesco Emanuele, invece, ha ringraziato l’Ufficio scolastico regionali ed i Comuni che ogni anno aderiscono alla manifestazione e che comprendono tutta la sua importanza. Tra i presenti c’erano anche: Gianni Luca Tassi, consigliere del Cip Umbria; Paolo Taddei, vice presidente vicario del Cip Umbria; Luigi Bertini, tecnico nazionale del Sitting Volley e docente della Facoltà di scienze motorie di Perugia, che ha accompagnato dieci studenti per farli partecipare a questo momento di sport integrato.

 

Il prossimo appuntamento è in programma il 19 maggio ad Umbertide, presso piazza Matteotti.


AVVISO IMPORTANTE

Lunedì 30 maggio 2016 si svolgerà a Gubbio presso lo stadio comunale Pietro Barbetti 
il campionato regionale di atletica leggera a partire dalle ore 9.30.al piu presto vi invieremo la comunicazione

RITORNA L'APPUNTAMENTO CON “UNITI NELLO SPORT PER VINCERE NELLA VITA”

Quest’anno previsto il coinvolgimento dei Comuni di Corciano ed Umbertide

PERUGIA, 28 aprile 2016 – Ritorna l'appuntamento con “Uniti nello Sport per vincere nella Vita”, l'evento giunto alla sua sesta edizione ed organizzato dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) Umbria, con il patrocinio dell'Inail Umbria, dell'Ufficio scolastico regionale, dell'Istituto Prosperius ed dei Comuni di Corciano ed Umbertide.

Ogni anno l'iniziativa coinvolge le scuole di ogni ordine e grado e le associazioni sportive di Comuni diversi della regione. Quest'anno “Uniti nello Sport per vincere nella Vita” sarà presente a Corciano (4 maggio) ed Umbertide (19 maggio). I ragazzi, con e senza handicap, potranno conoscere discipline come l’arrampicata sportiva, l’agiliy dog, il tiro con l'arco, le bocce, il lancio delle freccette, il calcio a 5 Fisdir, la palla e mano in carrozzella ed il tiro a segno.

A Corciano l'evento si terrà presso gli spazi esterni del palazzetto dello sport dalle ore 8,30 per terminare alle ore 12. A seguire un ritrovo conviviale con gli atleti ed assistiti Inail. Stesso programma si terrà ad Umbertide ma presso piazza Matteotti.

L'evento è stato illustrato alla stampa giovedì 28 aprile presso la sala Pagliacci della Provincia di Perugia. Erano presenti il presidente del Cip Umbria, Francesco Emanuele, l’assessore allo sport del Comune di Umbertide, Pier Giacomo Tosti, ed il consigliere regionale del Cip, Gianni Luca Tassi.

“Questa manifestazione – ha detto Francesco Emanuele – è giunta alla sua sesta edizione. Quest’anno ha anche il patrocinio di Inail Umbria, con cui collaboriamo da anni, e dell'Istituto Prosperius, con cui abbiamo sottoscritto un protocollo di intesa cinque anni fa. Questo evento è molto importante per noi perché coinvolgiamo tutte le scuole di ogni ordine e grado e siamo convinti che solo attraverso i ragazzi può entrare nelle famiglie un forte messaggio d’integrazione”.

Subito dopo Pier Giacomo Tosti, parlando anche a nome dell’assessore allo sport del Comune di Corciano Luca Terradura, ha affermato: “Abbiamo il piacere di ospitare iniziative come questa dove lo sport riesce ad unire le persone ed abbattere le barriere. Ad Umbertide, ad esempio, abbiamo società come la Pantera, che si occupa di portatori di handicap, di cui noi siamo molto fieri. Spero che l’evento del 19 maggio sia solo il punto di partenza per dare vita ad una nuova collaborazione con realtà come il Cip e l’Istituto Prosperius”.

Il consigliere regionale Gianni Luca Tassi, infine, ha sottolineato l’importanza di praticare una disciplina sportiva. Da normodotato ha vinto con i motori 16 titoli italiani ed uno europeo. Poi è stato vittima di un incidente che da allora lo obbliga a fare uso di una seggiola a rotelle. Una situazione che non ha fermato la sua passione. “Ho partecipato – ha dichiarato Tassi – ad una gara di rally in Marocco. Sono stato l’unico disabile al mondo ad averla completata. Certo, in altri sport non si possono fare paragoni ma noi puntiamo all’integrazione. Ora sto progettando una bike a quattro ruote, da utilizzare sia per i normodotati sia per i portatori di handicap, che spero di brevettare al più presto”.

Francesco Emanuele al termine della conferenza stampa ha ribadito che ci sono molte eccellenze presenti in Umbria in questo settore come l’associazione “Zero barriere”, unica in Europa e che ha sede ad Umbertide.    


CAMPIONATO REGIONALE DI NUOTO FISDIR – CIP – FINP

Si è svolto presso la Piscina comunale di Umbertide il Campionato Regionale di nuoto FISDIR – CIP – FINP organizzato dall’ASD La Pantera onlus. Le squadre che hanno preso parte alla manifestazione sono state l’ASD La Pantera onlus, Peter Pan Bastia Umbra, Beata Margherita Città di Castello, K/T Gubbio e Amatori Nuoto Libertas Perugia, quest’ultimi alla loro prima partecipazione al Campionato con atleti con disabilità fisica supportati dall’INAIL Superabile. Gli atleti umbertidesi della Pantera si sono distinti nelle competizioni con Carlo Baldoni con un oro (25m dorso) e un argento (25m stile libero) e Marina Crinieri con un oro (25m dorso) e un bronzo (25m libero).

Alla cerimonia di premiazione ha preso parte anche l'assessore allo Sport Pier Giacomo Tosti che si è complimentato con gli atleti e le società sportive che hanno dato vita a questa bella giornata di sport ed integrazione.

Al termine delle gare tutti gli atleti si sono ritrovati presso il Bar Mollo per pranzare insieme. Gli organizzatori ringraziano la dott.ssa Nadia Alunni, la Misericordia Valdipierle, tutto lo staff di Azzurra Piscine della piscina comunale, l’Amministrazione comunale di Umbertide ed in particolar modo i ragazzi delle scuola media statale “Pascoli-Mavarelli” e del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide per il prezioso tifo sugli spalti. L'iniziativa è stata organizzata dall’ASD La Pantera onlus, con il patrocinio di Comune di Umbertide, Società Cooperativa ASAD, Ass.ne Gruppo Volontari Umbertide, Ass. A.G.A.D. e Ass.ne Oltre La Parola in collaborazione con il Distretto Alta Valle del Tevere USL Umbria 1, F.I.S.D.I.R. Umbria, C.I.P. Umbria, F.I.N.P., Cesvol, Azzurra Piscine, Fiodena swim team e Bar Mollo.


CAMPIONATO REGIONALE DI BOCCE


CAMPIONATO REGIONALE DI CALCIO A 5    MEETING "SPORT.....SI GRAZIE"

La FISDIR Umbria, in collaborazione con l' Atletica Tarsina di Gualdo Tadino,  organizza,  in data  24 Maggio 2016 presso lo Stadio Comunale “Carlo Angelo Luzi”, la quarta  giornata del  Campionato Regionale di Calcio a 5 FISDIR.

Sono previste gare integrate di lancio del vortex, 50 mt.piani, staffette 8 x 50 mt. per tutti gli atleti che non prenderanno parte al Campionato di calcio a 5. 

La tassa gara è di 3,00 euro ad atleta, da consegnare all’organizzazione il giorno stesso della gara; è prevista per i soli atleti che svolgeranno il Torneo di calcio a 5.

Il pranzo si svolgerà presso “Pizzeria Matrex, in Via Flaminia, al costo di 12,00 euro a persona.

Le iscrizioni e il numero dei partecipanti al pranzo sono aperti sino a VENERDI’13 Maggio 2016,    

(indirizzo di posta elettronica: umbria@fisdir.it). Tutte le società sono pregate, inoltre, di comunicare, il numero e le taglie delle magliette che verranno distribuite ad ogni atleta la mattina delle gare.

Programma:

-       Ritrovo ore 9.00

-       Riunione tecnica ore 9.30

-       Inizio gare ore 9.45

-       Termine gare ore 12.30


UNITI NELLO SPORT PER VINCERE NELLA VITA 


SPECIAL SPORT DAY

 


LUCA PANCALLI HA INCONTRATO LE FEDERAZIONI ALLA SEDE DEL CONI UMBRIA

PERUGIA, 5 aprile 2016 – Si è conclusa con un altro successo la due giorni perugina programmata da Luca Pancalli. Oggi pomeriggio (martedì) la sala convegni del Coni era piena dei membri della Giunta e del Consiglio del Cip Umbria e dei presidenti di molte delle Federazioni regionali. Un incontro dove il numero uno del Comitato italiano paralimpico ha fatto il punto della situazione ed ha annunciato che il Cip è stato riconosciuto ente pubblico ed equiparato al Coni. Ma non solo. Durante il suo intervento Pancalli ha annunciato le iniziative che saranno intraprese in occasione delle Olimpiadi e Paraolimpiadi di Rio 2016 e ha fatto vedere lo spot pubblicitario che presto andrà in onda nelle emittenti Rai. È stato un incontro molto vivace dove varie persone hanno fatto domande ed espresso opinioni sulla situazione attuale dello sport in genere, anche legato al mondo della scuola. Erano presenti all’iniziativa anche Domenico Ignozza, presidente del Coni Umbria, ed alcuni rappresentanti istituzionali tra cui l’assessore comunale di Perugia allo sport, Emanuele Prisco, ed il sindaco di Sigillo, Riccardo Coletti.

Durante la due giorni Pancalli ha incontrato Fabio Paparelli, vicepresidente della Regione Umbria, Alessandra Ligi e lo staff dirigenziale dell'Inail Regione Umbria, Franco Moriconi, rettore dell’Università di Perugia, Emilio Duca, direttore generale dell’azienda ospedaliera di Perugia. Ha preso parte al convegno promosso in occasione della “Giornata nazionale dedicata alla persona con lesione al midollo spinale” e ha visitato Unità spinale unipolare dell’ospedale di Perugia, una delle 12 eccellenze italiane. Tutti gli incontri sono stati proficui per intraprendere future collaborazioni a livello regionale e nazionale.


Nicole Orlando sarà “lo Stroncolino d’oro 2016”

Lo Stroncolino d’oro, riconoscimento ideato dal Comune di Stroncone nel 2014,  è rappresentato da una medaglia derivante dall’antico sigillo comunale.

 Viene attribuito ad un personaggio di rilievo nazionale, distintosi nel campo dell’arte,    dell’imprenditoria, della scienza, dello sport.

Lo Stroncolino d’oro, alla sua seconda edizione, é stato assegnato dalla Giunta comunale, con largo consenso dei cittadini di Stroncone, a Nicole Orlando, la giovane atleta che agli ultimi mondiali IAADS che si sono tenuti a Bloemfontein, in Sudafrica, dal 21 al 27 novembre 2015, ha collezionato quattro ori e un argento, segnando anche il nuovo record nel triathlon.

L’assegnazione del premio è stata  così motivata:

A una giovane donna, un’atleta che, inseguendo le proprie aspirazioni con coraggio, forza di volontà, impegno e tenacia, ha  raggiunto straordinari risultati , divenendo l’immagine simbolo dello sport italiano per l’anno 2015”.

 

La cerimonia della consegna avverrà domenica 10 aprile, nella sala consiliare del Comune di Stroncone, alle ore 17:00.


LUCA PANCALLI TRASCORRERA' DUE GIORNI A PERUGIA

Il numero uno del Comitato italiano paralimpico prenderà parte a varie iniziative

PERUGIA, 31 marzo 2016 – Luca Pancalli trascorrerà due giorni a Perugia. Il numero uno del Comitato italiano paralimpico arriverà la mattina di lunedì 4 aprile per prendere parte al convegno organizzato presso l’aula “Rita Levi Montalcini” dell’Azienda ospedaliera, in occasione della “Giornata nazionale dedicata alla persona con lesione al midollo spinale”. Alla manfestazione, promossa dalla Federazione associazioni italiane paratetraplegici, interverranno professionisti e ricercatori del mondo scientifico provenienti da tutta Italia. L’intervento di Pancalli è previsto intorno alle ore 12. Nel pomeriggio insieme al presidente regionale del Cip, Francesco Emanuele, incontrerà lo staff dirigenziale dell'Inail Regione Umbria.

La due giorni perugina riprenderà martedì 5 aprile alle ore 10. Luca Pancalli incontrerà Franco Moriconi, il magnifico rettore dell'Università degli Studi di Perugia. Alle ore 12 visiterà l'Unità spinale unipolare dell'ospedale Santa Maria della Misericordia. Nel pomeriggio, dalle ore 16,30, prenderà parte alla seduta congiunta del consiglio e della giunta del Cip Umbria alla presenza di rappresentanti del mondo sportivo umbro. In tutte le iniziative Pancalli sarà accompagnato dal presidente regionale Francesco Emanuele.


OLTRE L’HANDICA PERUGIA VINCE LA SECONDA GIORNATA DI CALCIO A 5

GUALDO TADINO, 24 marzo 2016 – La squadra dell’Oltre l’Handicap Perugia si è aggiudicata la seconda giornata del del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) 2016, disputata lunedì scorso presso il Matrex di Gualdo Tadino. I perugini hanno conquistato la vittora superando quelli del Rossoverde Sport Terni.

Oltre alle due finaliste hanno partecipato alla giornata anche le compagini dell'Atletica Tarsina Gualdo Tadino (che ha organizzato la giornata), della Pantera Umbertide e del Peter Pan Bastia Umbra. Gli organizzatori al termine della manfiestazione hanno voluto ringraziare il dott. Coletti che è sempre vicino agli atleti della Fisdir in queste belle giornate di sport e al Matrex che sono sempre disponibili agli eventi promossi dalla federazione.


TORNEO DI BOOWLING E TENNISTAVOLO

Il giorno 16 marzo 2016 si è tenuto a Perugia, presso la struttura del Boowling di via Settevalli, il torneo di boowling e tennistavolo. Hanno vinto la competizione Tommaso Pucciarini e Massimiliano Contarini della Fortitudo Perugia (che ha organizzato l’evento). La seconda piazza è andata a Roberto Cagnazzi e Gabriele Marcucci di Oltre l’Handicap Perugia. Hanno chiuso il podio Alessio Gatti e Stefano Bianchi della Tarsina Gualdo Tadino. Cinque erano le società presenti. Oltre a quelle citate c’erano anche quella della Beata Margherita di Città di Castello e della Marathon Perugia. Le premizioni sono state fatte da Eraldo Mezzasona, vice presidente della Fortitudo Perugia. 


NUOTO

Domenica 6 marzo 2016 a Città di Castello si è svolta la prima prova del Campionato regionale Fisdir di nuoto, organizzata dalla Beata Margherita in  collaborazione con il Cip e la Fisdir Umbria.

Nei 25 stile libero hanno vinto la medaglia d’oro Alessio Vauthier (24.41) e Alessandro Massi (41.70), entrambi tesserati con la Beata Margherita Città di Castello. Nei 25 m farfalla il successo è andato a Claudia Valiani (sempre delle Beata) con 57.48. Primo posto per Gianluca Ceppi della Disabili Foligno nei 25 m dorso (38.62). Podio tutto ternano nei 50 m stile libero per la Rossoverde Terni. Al primo posto si è classificato Alessio Bernardi (46.06), al secondo Leonardo Talamoni (49.69) ed al terzo Fabio Barbarossa (52.03). Al termine delle gare le premiazioni sono state effettuate dalla presidente della Beata Margherita, Piaggesi, e dall’assessore comunale allo sport.


       


COMUNICAZIONE  REGIONALI DI NUOTO

La presente per informarvi che il campionato regionale di nuoto è stato rinviato a Domenica 6 marzo 2016 e si svolgerà a Città di Castello presso la piscina comunale. Per il programma consultare discipline e poi nuoto.

Saluti
Il delegato regionale FISDIR
Barilari Michele

La manifestazione si è tenuta lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino

IL PETER PAN BASTIA VINCE LA PRIMA GIORNATA DI CALCIO A 5

Ha superato in finale la Pantera Umbertide per 5-3

GUALDO TADINO, 10 febbraio 2016 – Il Peter Pan Bastia comincia l’anno con il piede giusto e si aggiudica la prima giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) 2016, disputata lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino, situato in via Flaminia. La squadra bastiola ha sconfitto in finale quella della Pantera Umbertide con il punteggio di 5-3.

Oltre alle due finaliste hanno partecipato alla giornata anche le compagini dell'Atletica Tarsina Gualdo Tadino, della Marathon Perugia e dell’Oltre l’Handicap Perugia. La bella giornata di sport che è terminata con il pranzo presso il Matrex di Gualdo Tadino. Manifestazione organizzata dalla Fisdir Umbria e dall’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino.

 

Il prossimo appuntameto umbro con la Fisdir è in programma nel mese di marzo a Città di Castello con il campionato regionale di nuoto. Sarà valido come prova di campionato Fisdir e Finp ed avrà il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico Umbro e l'organizzazione della società sportiva Beata Margherita di Città di Castello.


RINVIO REGIONALI DI NUOTO

La presente per informarvi che il campionato regionale di nuoto, Città di Castello domenica 14 febbraio 2016 è rinviato a data da destinarsi con una prossima comunicazione.

Saluti
Il delegato regionale FISDIR
Barilari Michele

Un successo il Torneo Sotto l'Albero della Fisdir

Si è svolta a Gubbio al bocciodromo comunale, mercoledi 16 dicembre, la 18 edizione del Torneo sotto l'Albero valevole come prova del campionato regionale di bocce Fisdir, organizzato dalla KT Gubbio in collaborazione con Fisdir e Cip Umbria,Comune di Gubbio, Cooperativa Asad eBocciofila Eugubina.

Numerose le società sportive dell'Umbria, oltre naturalmente alla KT Gubbio, che hanno preso parte a questa giornata di sport: Tarsina Gualdo Tadino, Beata Margherita Città di Castello, Marathon Perugia, Fortitudo Perugia, Pantera Umbertide, Peter Pan Bastia Umbra.

Gli atleti in gara sono stati oltre 50, e alla fine la vittoria se la sono aggiudicata gli atleti della Marathon Perugia con Ercolanelli e Primieri che hanno battuto in finale i ragazzi della Pantera Umbertide Sonaglia e Bacillini.

Un ringraziamento particolare gli organizzatori lo rivolgono al Gruppo Sbandieratori Città di Gubbioper la loro esibizione, al Free Motorcycles 2000, al vescovo di Gubbio monsignor Mario Ceccobelli, alla vice sindaco del Comune di Gubbio Rita Cecchetti, all'associazione Famiglia Alto Chiascio e a tutti i volontari che hanno reso possibile l'iniziativa, conclusasi come di consueto con un pranzo in allegria all'interno del bocciodromo di Gubbio.


Il comitato regionale FISDIR dell'Umbria augura ai propri atleti, alle loro famiglie, ai tecnici e a tutti i nostri amici un Buon Natale e un 2016 

ricco di soddisfazioni sportive e personali

AUGURI


La manifestazione si è tenuta lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino

IL ROSSOVERDE TERNI SI AGGIUDICA LA SETTIMA GIORNATA DI CALCIO A 5

GUALDO TADINO, 16 dicembre 2015 – Il Rossoverde Terni si aggiudica la settima giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale), disputata lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino, situato in via Flaminia. La squadra ternana ha sconfitto in finale quella del Peter Pan Bastia.

 

Alla giornata hanno partecipato anche le compagini dell'Atletica Tarsina Gualdo Tadino, della Pantera Umbertide e dell’Oltre l’Handicap Perugia. La manifestazione è stata organizzata dalla Fisdir Umbria in collaborazione con l’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino.


Sport e disabilità: incontro con autorità e sportivi al teatro Cucinelli

L'iniziativa promossa dal Comitato paralimpico dell'Umbria, ha visto anche la partecipazione di Luca Pancalli e dei tanti campioni della regione

Dai politici ai più importanti rappresentanti del comitato paralimpico italiano, tutti insieme per sottolineare  come ancora una volta lo sport sia la principale strada da percorrere per dare ulteriore forza ed entusiasmo al mondo dei disabili. Al teatro Cucinelli di Solomeo, era presente anche Luca Pancalli,presidente del Comitato paralimpico italiano, invitato dal responsabile  del Cip Umbria Francesco Emanuele che ha moderato l’incontro arricchito dalla partecipazione di Donatella Porzi, presidente del Consiglio Regionale e di Federica Benda, moglie di Brunello Cucinelli, assente per impegni di lavoro all’estero e più che mai sensibile al tema della disabilità. La Fondazione Cucinelli, ha deciso infatti di  sponsorizzare  il sodalizio di pallamano in carrozzina dell’Asd Superteam Libertas ed è in prima linea nel sostenere le iniziative dello sport degli atleti disabili.

Gli interventi  Tutti i presenti durante i loro interventi hanno ringraziato la famiglia Cucinelli per l’ospitalità e la sensibilità avuta nel supportare la squadra di pallamano umbra, l’unica riconosciuta ufficialmente in Italia. Ha aperto l’incontro, moderato dallo stesso Francesco Emanuele, Donatella Porzi che ha sottolineato che il compito di tutti, comprese le istituzioni, è quello di «aiutare a cercare una strada e di favorirla a tutti i disabili». Subito dopo Federica Benda, scusandosi dell’assenza del marito Brunello Cucinelli impegnato al’estero, ha spiegato il perché del sostegno a questa realtà paralimpica. «Grazie  – ha detto – di farci stare dentro a questa grande famiglia. Grazie all’impegno che ci state mettendo tutti e soprattutto dell’entusiasmo che vedo in questi ragazzi. Importante  è stato anche  l’intervento di Raffaele Goretti che ha centrato il suo discorso sull’importanza che la regione rivolge alle persone disabili. «L’Umbria, infatti, è la prima realtà italiana ad aver istituito l’Osservatorio regionale per le disabilità. Lunedì 30 novembre – ha dichiarato Goretti – si terrà la prima conferenza regionale sulla condizione delle persone con disabilità. Comincerà alle 9 e si terrà a palazzo Cesaroni a Perugia. Saranno presenti molti rappresentanti del mondo istituzionale, civico e sanitario della regione»

I campioni umbri Grande attenzione è stata riservata anche alle esperienze più importanti degli sportivi umbri che hanno dato riscosso i maggiori risultati in questo ambito a livello internazionale. Luca Terradura, assessore allo sport del comune di Corciano, portando i saluti del sindaco Betti, ha affermato che la stessa cittadina corcianese può vantare ben due illustri rappresentanti: gli atleti Luca Panichi e Jenny Narcisi. «Noi – ha detto – li portiamo come esempio. Adesso come Amministrazione stiamo lavorando per realizzare un progetto di attività calcio per bambini con handicap». Domenico Ignozza, invece, ha affermato che «l’Umbria è una piccola regione ma è molto attiva. Siamo tutti fratelli e mettiamo i giovani al centro della nostra attenzione». Di grande interesse è stata anche l’esperienza riportata da Benito Montesi, responsabile nazionale del Sitting Volley, che ha ripercorso la storia della nascita di questa disciplina, avvenuta a Perugia ed affiliata alla Federvolley, che gli ha permesso di «trovare nuovi valori che nella pallavolo si stanno affievolendo». Emozionante anche quella raccontata dalla giovane Jenny Narcisi. La ragazza, bronzo ai Mondiali di ciclismo paralimpico, presente insieme al ct azzurro di ciclismo Mario Valentini, ha parlato di quando era una bambina piccola ed insicura e di come l’avvicinarsi allo sport le abbia permesso di vedere la vita da un’altra visuale. «Non mi sarei mai immaginata – ha raccontato – di salire con quelle mie stesse gambe su di una bicicletta indossando la maglia azzurra. «Ad oggi sono grata alla vita per quello che mi ha riservato». Un racconto analogo è stato quello dell’atleta Luca Panichi che ha parlato di sport come strumento di crescita dell’individuo. Gianni Luca Tassi, invece, ha presentato un nuovo progetto di bike per disabili. Luca Volpini e Roberto Pierassa, dirigenti dell’Asda Superteam Libertas Perugia, hanno raccontato il percorso che ha portato alla nascita della prima squadra italiana di pallamano in carrozzina finanziata dalla Fondazione Cucinelli.

Le parole di Pancalli  Ha chiuso i lavori il presidente nazionale del Cip, Luca Pancalli. «Ringrazio Francesco Emanuele – ha dichiarato – per il suo positivo operato sul territorio. L’Umbria è un pezzo di paese molto attento e vivo nella promozione dell’attività paralimpica. Sono contento che oggi, su questo palco, ci siano contemporaneamente rappresentanti degli atleti, dei politici, dell’Inail, della dirigenza sportiva e del mondo dell’economia. Questa è una delle mie prime uscite dopo lo scorso agosto, quando il Parlamento ci ha riconosciuto lo status di Ente di diritto pubblico. Veder riconosciuta la nostra famiglia vuol dire aver elevato quello che facciamo da oltre 30 anni. Ora abbiamo la stessa dignità del Coni, siamo due Enti uguali. Era ora». «Quando il protagonista è un atleta disabile – ha sottolineato Pancalli – bisogna avere particolare attenzione. Vedo in platea il Ct Mario Valentini, lui sa che dietro i nostri atleti ci sono persone che hanno attraversato percorsi di sofferenza. Penso che sia più importante riuscire a portare fuori di casa una bambina con il sorriso in volto che una medaglia. Con questo riconoscimento noi abbiamo creato i presupposti per proseguire e sviluppare l’idea paralimpica. Abbiamo ideato di organizzare dei Campus della durata di una settimana per permettere ai bambini disabili di avvicinarsi allo sport. Stiamo costruendo – ha concluso – il nostro esercito».


La manifestazione si è tenuta lunedì presso il Bowling di Gualdo Tadino

Il Rossoverde Terni si aggiudica la settima giornata di calcio a 5

GUALDO TADINO, 25 novembre 2015 – Il Rossoverde Terni sconfigge il Peter Pan di Bastia Umbra e si aggiudica la settima giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale), che si è tenuta lunedì mattina presso la struttura del Bowling di Gualdo Tadino. I ternani si sono rifatti della finale persa il mese scorso sempre contro i bastioli.

Alla giornata erano presenti sei società: Tarsina Gualdo Tadino, Rossoverde Terni, Oltre l’handicap Perugia, Marathon Perugia, Pantera Umbertide e Peter Pan Bastia Umbra.

La manifestazione è stata organizzata dalla Fisdir Umbria in collaborazione con l’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino. Dopo le premiazioni si è svolto il pranzo.

Il prossimo appuntamento è in programma mercoledì 16 dicembre a Gubbio con il “Campionato regionale di bocce sotto l'albero”, organizzato dalla Kt Gubbio in collaborazione con la Cooperativa sociale Asad e con il patrocinio del Comune di Gubbio.


Europei Dsiso: Marco Peciarolo di Terni ha guidato

l'Italia campione d'Europa

Il perugino Roberto Baciocchi ha contribuito a questo successo

con due medaglie di bronzo

LOANO (CH) - Grande prestazione di Roberto Baciocchi, impegnato nei giorni scorsi nei Campionati Europei di Nuoto Dsiso (Down Syndrome International Swimming Organization), disputati presso l'impianto sportivo "Elio Garassini" di Loano in Svizzera ed organizzati dalla Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) e dalla Formidabile Genova. L'atleta perugino, tesserato con la Disabili Foligno, ha vinto due bronzi nei 50 m e nei 100 m rana in questa terza edizione degli Open European Championships che ha visto l'Italia campione d'Europa.

Nel 2015, come accaduto a Coimbra nel 2013, gli azzurri guidati dal ternano Marco Peciarolohanno brillato nell'olimpo continentale confermandosi come la nazione più prospera sul palcoscenico del nuoto riservato ad atleti classe 21, ovvero con sindrome di Down. L'Italia alla fine ha conquistato 54 medaglie, portando a casa 29 oro, 15 argento e 10 bronzo, migliorando il risultato complessivo di Coimbra 2013, dove il ciclone azzurro si attestò a 52 medaglie. Le donne (18 oro) hanno fatto meglio degli uomini (9), lasciando ai maschi il compito di incrementare il medagliere con 8 argento e 9 bronzo.

 

Grande soddisfazione, quindi, per il Comitato Italiano Paralimpico umbro del presidenteFrancesco Emanuele che ha visto due dei suoi rappresentati contribuire in maniera tangibile a questo successo. Roberto Baciocchi, già campione italiano nei 100 m rana, è uno degli atleti italiani che in ogni competizione centra almeno un podio mentre Marco Peciarolo è uno dei tecnici più preparati del settore. Peciarolo è l'attuale commissario tecnico della nazionale Fisdir di nuoto, per molti anni è stato vice presidente del Comitato italiano paralimpico dell'Umbria.


La manifestazione si è tenuta lunedì presso gli impianti sportivi di Gualdo Tadino

IL PETER PAN BASTIA UMBRA SI AGGIUDICA LA SETTIMA GIORNATA DI CALCIO A 5

 

GUALDO TADINO, 13 ottobre 2015 – Il Peter Pan di Bastia Umbra vince ancora e si aggiudica la settima giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale), che si è tenuta lunedì mattina presso gli impianti sportivi di via Flamina di Gualdo Tadino. I bastioli hanno battuto in finale i rossoverdi ternani.

Alla giornata erano presenti cinque società: Tarsina Gualdo Tadino, Rosso Verde Terni, Oltre l’handicap Perugia, Pantera Umbertide e Peter Pan Bastia Umbra.

La manifestazione è stata organizzata dalla Fisdir Umbria in collaborazione con l’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino. Dopo le premiazioni si è svolto il pranzo.

 

Grande successo del raduno della nazionale di nuoto

composta da atleti con sindrome di Down

Si è allenata a Terni in vista degli Europei Dsiso in programma dal 7 al 13 novembre

TERNI, 20 settembre 2015 – Grande successo del raduno della nazionale di nuoto composta da atleti con sindrome di Down che, dal 7 al 13 novembre 2015, sarà impegnata nell'edizione 2015 degli Europei Dsiso (Down Syndrome International Swimming Organization). La squadra è guidata dal ternano Marco Peciarolo, che è stato per lungo tempo vicepresidente del Cip Umbria (Comitato italiano paralimpico) e che ora ricopre commissario tecnico della nazionale Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) di nuoto.

Sabato 19 e domenica 20 settembre, presso la piscina dello Stadio, i ragazzi si sono allenati sotto lo sguardo vigile di Peciarolo, del presidente nazionale della Fisdir, Marco Borzacchini, del presidente regionale di Cip, Francesco Emanuele, e del vice presidente del Coni Umbria, Moreno Rosati.

«A Terni - ha commentato Borzacchini - c'è stata un'importante possibilità per questi ragazzi di testare il loro stato di forma in vista degli europei di Dsiso che si svolgeranno a Loano. Sono molto contento del fatto che questa città ci abbia accolto in maniera positiva soprattutto in vista di un possibile ed ulteriore sviluppo della cultura paralimpica e del movimento Fisdir su un su un territorio quale quello ternano, che da sempre si dimostra molto vicino alla Fisdir e al Cip, ma che può fare un ulteriore salto in avanti grazie a queste iniziative.

Tra i ragazzi che si sono allenati a Terni c'è il perugino Roberto Baciocchi, campione italiano di stile libero affetto da sindrome di Down e bronzo ai mondiali di Città del Messico nei 50 m rana. 

È seguito sempre con grande attenzione da Marco Peciarolo che su di lui ha detto: «È uno dei veterani della squadra. È stato un grande protagonista lo scorso anno ai mondiali messicani di Morelia. Da tempo costituisce una parte dello zoccolo duro della nazionale di Dsiso che ci dà grandi soddisfazioni tanto nelle competizioni continentali quanto nella manifestazioni mondiali, dove ha sempre figurato in questi ultimi anni».

Sabato, prima giornata di raduno, il presidente Francesco Emanuele ha voluto consegnare dei riconoscimenti agli atleti convocati dalla Fisdir. «Mi complimento dei grandi successi che la Fisdir sta conseguendo - ha detto  in numero uno del Cip Umbria - soprattutto con il tecnico della nazionale, il professor Marco Peciarolo. È stato per lungo tempo vicepresidente del Cip Umbria e sono molto felice che il commissario sia lui».

Quello appena trascorso è stato un fine settimana denso di impegni per i rappresentanti del Cip Umbria e della Fisdir nazionale. Venerdì 18 settembre a Perugia, nell'ambito del "Perso Film Festival", la federazione sportiva paralimpica riconosciuta dal Cip era in concorso con "Oltre la Linea", cortometraggio realizzato per promuovere la pratica sportiva tra persone con disabilità intellettiva e relazionale (per vedere il trailer: https://www.youtube.com/watch?v=_eO_zAXrEYw). Erano presenti alla proiezione anche Marco Borzacchini e Francesco Emanuele.


Festa dello Sport 2015

Anche quest'anno il grande parco del Centro Speranza ha ospitato un raduno speciale. Per la Festa dello Sport oltre 100 tra ragazzi con disabilità e anziani provenienti dalle associazioni, dai centri e dalle residenze protette dell'Umbria, si sono cimentati in giochi tradizionali, un'occasione per divertirsi e fare un po' di movimento. L'evento organizzato in collaborazione con la UISP Media Valle del Tevere e la FIB Federazione Italiana Bocce.
Ospite d'onore è stato Sua Ecc. Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto-Todi, che ha partecipato con entusiasmo alla manifestazione e si è messo alla prova insieme ai ragazzi, in giochi come il tiro alla fune. 

"Ci siamo ritrovati qui, proprio come una grande famiglia" ha esordito Don Matteo Rinaldi direttore del Don Guanella di Perugia. Parafrasando quello è lo spirito di ospitalità del Centro Speranza, che intende promuovere l'attività sportiva quale ottimo strumento educativo per questi ragazzi, perché favorisce le relazioni e la condivisione di una passione.

Hanno partecipato le seguenti società FISDIR e non:
Abd Fortitudo di Perugia
ASD Beata Margherita di Citta' di Castello
Casa Vincenziana "G. Andreoli" di san Venanzo
Centro Arcobaleno di Spello
Centro Speranza di Fratta Todina
Istituto Serafico di Assisi
Atletica Tarsina di Gualdo Tadino 
Comunità di Capodarco di Perugia - Centro Diurno "La Collina"
Comunità di Capodarco dell'Umbria ONLUS di Gubbio
Istituto Mons. Bonilli di Trevi 
Opera Don Guanella - centro di riabilitazione "Sereni" di Perugia
Villa Nazarena "Santa Margherita" di Pozzuolo


A Perugia saranno al "Perso Film Festival" con il cortometraggio "Oltre la Linea"

Fine settimana denso di impegni per il Cip Umbria e la Fisdir nazionale

A Terni al raduno della nazionale di nuoto composta da atleti con sindrome di Down

PERUGIA, 17 settembre 2015 – Fine settimana denso di impegni per il Cip (Comitato italiano paralimpico) Umbria del presidente Francesco Emanuele e per la Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) Italia del presidente Marco Borzacchini, anche vice presidente del Cip nazionale. Sono in programma due importanti eventi legati al mondo dello sport e della disabilità che si terranno a Perugia e Terni tra venerdì 18 e domenica 20 settembre 2015.

Venerdì 18 settembre a Perugia, nell'ambito del "Perso Film Festival", la federazione sportiva paralimpica riconosciuta dal Cip sarà in concorso con "Oltre la Linea", cortometraggio realizzato per promuovere la pratica sportiva tra persone con disabilità intellettiva e relazionale (per vedere il trailer: https://www.youtube.com/watch?v=_eO_zAXrEYw). La proiezione è prevista per le ore 15,45 presso il cinema Zenith. Saranno presenti anche Marco Borzacchini e Francesco Emanuele.

 

Terni sabato 19 (a partire dalle ore 14,30) e domenica 20 settembre (dalle ore 9 alle ore 12) è in programma un importante raduno per la nazionale di nuoto composta da atleti con sindrome di Downche, dal 7 al 13 novembre 2015, sarà impegnata nell'edizione 2015 degli Europei Dsiso (Down Syndrome International Swimming Organization). La squadra è guidata dal ternano Marco Peciarolo, che è stato per lungo tempo vicepresidente del Cip Umbria e che, attualmente, ricopre commissario tecnico della nazionale Fisdir di nuoto. L'appuntamento è presso la piscina dello Stadio per conoscere alcuni dei più forti atleti al mondo con sindrome di Down. Anche in questo caso saranno presenti anche Marco Borzacchini e Francesco Emanuele.


COMUNICATO STAMPA

Alcuni atleti e discipline saranno presenti anche alla "Notte bianca" di Gubbio

VENERDI’ 28 AGOSTO C’E’ LA "NOTTE BIANCA DELLO SPORT... PARALIMPICO" DI SIGILLO

Testimonial saranno i campioni mondiali Giorgio Farroni e Jenny Narcisi

Ospiti d’onore: Luca Panichi e Leonardo Cenci

PERUGIA - "Umbra di adozione, Jenny è portatrice dei grandi valori dello sport regionale. Per noi è un onore averla qui ospite e tra i testimonial della notte bianca. Attraverso questo premio vogliamo attestarle l'affetto dei cittadini umbri per i campioni dello sport che, come lei, portano in alto il nome dell’Umbria". È quanto affermato da Fabio Paparelli, vice presidente della Regione Umbria ed assessore regionale allo sport, premiando Jenny Narcisi, medaglia di bronzo ai mondiali di paraciclismo disputati in Svizzera. Paparelli ha omaggiato l'atleta paralimpica con una medaglia prima dell'inizio della conferenza stampa di presentazione della sesta edizione della "Notte bianca dello sport... paralimpico", in programma venerdì 28 agosto dalle ore 21 a Sigillo con un'"anteprima" nella stessa giornata nell'ambito della "Notte bianca dello sport" di Gubbio (18.30), che si è tenuta lunedì 24 agosto presso la sala Fiume di palazzo Donini a Perugia.

Oltre all'assessore allo sport erano presenti: Francesco Emanuele, presidente Cip Umbria; Riccardo Coletti, sindaco di Sigillo; Francesco Pierotti, assessore comunale allo sport di Gubbio; Domenico Ignozza, presidente Coni Umbria; Maria Malatesta, in rappresentanza dell'Inail Umbria; Benito Montesi, responsabile nazionale sitting volley; Mario Valentini, commissario tecnico della nazionale italiana di paraciclismo; Raffaele Coletti, presidente dell'osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità; Fulvio Mecci, vice presidente Asad; Jenny Narcisi, medaglia di bronzo ai campionati mondiali di ciclismo paralimpico e testimonial dell'iniziativa insieme a Giorgio Farroni (che in Svizzera ha vinto la medaglia d’argento); gli ospiti d'onore l'atleta Luca Panichi e Leonardo Cenci, presidente di Avanti Tutta onlus.  

La conferenza stata aperta da Paparelli che ha dichiarato che la "Notte bianca dello sport... paralimpico" "è una manifestazione che afferma pari dignità tra i valori dello sport e l’uguaglianza di diritti nell’attività sportiva, senza pregiudizi, per questo la sosteniamo convintamente. È dovere dell’assessorato allo sport sostenere la pratica sportiva per tutti – ha aggiunto Paparelli -, nella consapevolezza che i limiti del corpo non corrispondono a quelli dell’anima e soprattutto della volontà, come testimoniano i successi ottenuti dagli atleti che hanno disabilità. La Regione continuerà ad investire nella promozione dell’attività fisica e motoria a tutti i livelli e a partire dalla giovani generazioni, come documenta il progetto avviato insieme al Coni e al Cip umbro nelle scuole primarie dell’Umbria. Verrà inoltre rifinanziato – ha annunciato l’assessore – il bando per l’abbattimento delle barriere architettoniche nell’impiantistica sportiva. L’evento di Sigillo e Gubbio – ha concluso Paparelli – costituiscono un passaggio ulteriore ed una occasione corale per ribadire l’importanza di uno sport uguale per tutti, fattore fondamentale di crescita individuale e sociale per una intera comunità".

Nel dirsi "fortunato per l’impegno nell’ambito del movimento paralimpico", che lo ha portato a conoscere e ad avere "rapporti straordinari con enti, associazioni, istituzioni e sostenitori privati", il presidente del Cip umbro ha evidenziato come "la manifestazione si sia sempre più affermata nel corso degli anni" e come questa "rappresenti una ulteriore occasione di crescita attraverso lo sport. A Gubbio - ha sottolineato - per la prima volta a rappresentare l’attività paralimpica ci sarà la nazionale italiana di Sitting Volley, una disciplina di recente istituzione, nata proprio in Umbria. Inoltre testimonial dell’iniziativa – ha detto - saranno atleti importanti come Jenny Narcisi, medaglia di bronzo ai mondiali di ciclismo paralimpico, i campioni Giorgio Farroni, medaglia d’argento ai mondiali di Nottwil e Luca Panichi, campione paralimpico di scalata ciclistica in carrozzina, e Leonardo Cenci, presidente dell’Associazione Avanti Tutta Onlus". "Tra le discipline sportive che verranno praticate nel corso della notte bianca – ha concluso il presidente Cip regionale - hand bike, danza sportiva in carrozzina, equitazione, disabilità intellettiva, tiro a segno e con l’arco, equitazione, arrampicata sportiva, arti marziali, calciobalilla, agility dog e palla a mano in carrozzina".

Il presidente del Coni regionale, Domenico Ignozza, ha evidenziato "come quest’anno la duplice ubicazione dell’iniziativa abbia comportato un grande sforzo organizzativo. Il movimento sportivo umbro – ha detto – è vicino al movimento sportivo paralimpico perché lo sport è un diritto e non ammette differenze, nel segno della piena integrazione fra le persone".

 

Commenti di sostegno all'iniziativa sono venuti anche dagli altri intervenuti alla conferenza stampa.  


I RAGAZZI DELLA FISDIR AL SUMMER CAMP DI TERNI

TERNI, 1 luglio 2015 – I ragazzi del Kt Gubbio e della Tarsina Gualdo
Tadino, società tesserate con la Fisdir (Federazione italiana sport
disabilità intellettiva relazionale) Umbria, hanno preso parte venerdì
scorso al Summer Camp dell’Aston Villa di Campitello di Terni. Era presente
all’iniziativa, organizzata dalla società di calcio Campitello per i
ragazzi sino a 15 anni, Simone Farina, attuale dirigente dell’Aston Villa,
che ha regalato a tutti gli atleti una splendida. T-shirt con la scritta
“my game is fair play fifa”


Summer Camp Aston Villa

La FISDIR Umbria, è stata invitata a partecipare al Summer Camp della Società Sportiva Aston Villa prestigioso club che milita nella Premier League Inglese

 

Il camp si terrà, Venerdì 26 Giugno 2015 presso la struttura sportiva

Polisportiva  Campitello di Terni e il pranzo, offerto a tutti i nostri atleti presso l’Hotel Il Tulipano sempre a Campitello.

Le iscrizioni e il numero dei partecipanti al pranzo sono aperti sino a MARTEDI’ 23 Giugno 2015

 

(indirizzo di posta elettronica: umbria@fisdir.it  o al seguente numero telefonico 338 4610824. 


 

La manifestazione si è svolta all’interno del palazzetto dello sport di Magione

Successo dell’ultima tappa di "Uniti nello sport per vincere nella vita"

Sono stati coinvolti circa 200 studenti delle scuole del territorio

MAGIONE, 22 maggio 2015 – Grande successo anche per la seconda ed ultima tappa della quinta edizione di "Uniti nello sport per vincere nella vita", la manifestazione, che si è tenuta venerdì 22 maggio presso il Palazzetto dello sport di Magione e che ha coinvolto tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio, organizzata dal Cip (Comitato Italiano Paralimpico) dell'Umbria in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale, Telethon, Inail ed il Comune di Magione. Erano presenti anche le associazioni sportive che lavorano con i disabili quali la Kt Gubbio, la Fortitudo Perugia e la Pantera Umbertide. Ospiti d'eccezione sono stati i testimonial dell'Aida onlus, l'Associazione italiana diversamente abili con sede con sede a Reggio Calabria. "Facciamo attività promozionale - spiega Nazzareno Insadda di Aida - per favorire l'insediamento dei disabili nel mondo dello sport". La mattinata si è aperta con l'arrivo dei ragazzi e i saluti delle autorità tra cui Francesco Emanuele, presidente Cip Umbria, Giacomo Chiodini, sindaco del Comune di Magione, Cristina Tufo, assessore agli eventi del Comune di Magione, Carla Casciari, vice presidente della Giunta regionale uscente, Giuseppe Ruberti, responsabile regionale di Telethon, Caterina Pierneradell'Ufficio Scolastico Regionale dell'Umbria, Ubaldo Cecilioni, vice presidente Cip Umbria, Paolo Taddei, vice presidente vicario Cip Umbria, ed il dirigente scolastico del Circolo Didattico di Magione.

Ha aperto gli interventi l'assessore Tufo che ha ha detto: "Lo sport è aggregante e dona benessere. Per il nostro Comune è motivo di orgoglio aver ospitato il Cip che ha promosso una manifestazione come questa che vede lo sport come mezzo di inclusione". Subito dopo Caterina Piernera si è rivolta ai ragazzi raccomandandosi affinché vivessero in pieno la mattinata partecipando alle varie attività divertendosi. Concetto ribadito anche da Carla Casciari che ha dichiarato agli studenti: "Che questa occasione possa essere un buon esempio per voi e i vostri amici". Parole di soddisfazione sono state espresse dal presidente del Cip Francesco Emanuele che ha sottolineato l'obiettivo della manifestazione, ovvero favorire la piena integrazione delle persone disabili nella scuola attraverso i valori dello sport, e ha ringraziato tutti gli intervenuti.

Appena conclusi i saluti i ragazzi, insieme ai disabili presenti, hanno praticato insieme varie discipline sportive tra cui il tiro con l'arco, il basket in carrozzina, il bilyop (il biliardo per disabili in carrozzina), il tiro al piattello con raggio laser, il lancio freccette ed il calcio a 5. La pioggia, scesa fitta per tutta la durata della manifestazione, non ha reso possibile l'uso del biliardo umano in quanto il gonfiabile, per motivi di spazio, era stato predisposto nel parcheggio del palazzetto.

 

Tra gli intervenuti ci sono stati anche Luca Panichi; la ciclista Jenny Narcisi, che il 24 maggio sarà a Pavia per la seconda tappa del Giro d’Italia paralimpico; e la magionese Anna Maria Bianchi, campionessa del Mondo nel 1998 di arco nudo, che ha insegnato ai ragazzi i segreti del tiro con l’arco.


Tutti i migliori risultati della competizione disputata al Santa Giuliana

OLTRE 40 ATLETI DISABILI AL CAMPIONATO REGIONALE

DI ATLETICA LEGGERA FISDIR

PERUGIA, 21 maggio 2015 - Più di 40 atleti hanno preso parte mercoledì pomeriggio, presso lo stadio Santa Giuliana di Perugia, al Campionato Regionale di Atletica Leggera Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale), organizzato dalla Abd Fortitudo Perugia con il patrocinio della Fisdir Umbria, del Cip Umbria (Comitato italiano paralimpico) e del Comune di Perugia.

Hanno preso parte le società della Tarsina Gualdo Tadino, Beata Margherita Città di Castello, Marathon e Fortitudo, entrambe di Perugia. Prima delle gare hanno portato i loro saluti Paolo Taddei, vice presidente vicario del Cip Umbria, e Michele Barilari, delegato Fisdir Umbria.

Per quanto riguarda la categoria agonisti si sono messi in evidenza Enrica Astolfi, giunta prima negli 800 m cammino marcia in 7’11”, e Mirco Guidubaldi, primo nel getto del peso con 6,35 m. Entrambi sono tesserati con la Tarsina Gualdo Tadino.

Nella categoria promozionale sono da sottolineare i risultati di: Simone Marini (Beata), giunto primo nei 400 m cammino marcia con 2’50”; Massimiliano Contarini (Fortitudo), secondo nei 400 m cammino marcia con 3’02”; Lisa Mezzasoma (Fortitudo) prima nei 400 cammino marcia con 3’53”; Jessica Maurizi (Tarsina), seconda nei 400 cammino marcia con 3’54”. Nel vortex maschile sono andati molto bene Mattia Melelli (Beata) con 30 m ed il compagno di squadra Federico Mearelli con 12,20 m. Ma non solo. Nel vortex femminile il primo posto è andato a Domenica Alfani (Beata) con 16,70 m, seguita dalla compagna di squadra Alessia Romolini. Nella staffetta maschile 4 x 50 m si sono imposti Marini, Mearelli, Melelli e Cittadoni della Beata con 55”. Nei 60 m piani, infine, ha trionfato nel femminile Pamela Burzigotti (Fortitudo) con 15”. Tra i maschi si è imposto Giorgio Volpi (Fortitudo) con 10”69. A seguire si sono classificati: Cosimo Fornaro (11”05), Mattia Melelli (11”42) e Federico Mearelli (14”73).


La manifestazione è stata spostata presso il Palasport locale

A Magione ultima tappa di "Uniti nello sport per vincere nella vita"

Saranno coinvolti circa 200 studenti delle scuole del territorio

MAGIONE, 21 maggio 2015 – Favorire la piena integrazione delle persone disabili nella scuola, attraverso i valori dello sport. Con questo spirito venerdì 22 maggio presso il palazzetto dello sport di Magione (e non più in piazza Matteotti come previsto nel programma) andrà in scena la seconda tappa della quinta edizione di "Uniti nello sport per vincere nella vita", la manifestazione organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) dell'Umbria in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale, Telethon, Inail e le amministrazioni coinvolte.

Il programma prevede il ritrovo delle società e dei ragazzi delle scuole del territorio dalle ore 8,30. Alle 9 è previsto il saluto delle autorità a cui seguiranno le esibizioni sportive, che termineranno intorno alle 12.

I partecipanti potranno cimentarsi nell'arrampicata sportiva, nel tiro con l'arco, nel basket in carrozzina, nel biliardo per disabili in carrozzina, nel tiro a segno con pistola elettronica, nelle bocce, nel lancio freccette, in passeggiate a cavallo grazie al Centro Ippico San Biagio le Masse  e nel calcio a 5 in collaborazione con una squadra calabrese di disabili.

Saranno presenti all’iniziativa Francesco Emanuele, presidente Cip Umbria, Giacomo Chiodini, sindaco del Comune di Magione, Cristina Tufo, assessore agli eventi del Comune di Magione, Paolo Gallina in rappresentanza di Telethon.


A Bastia Umbra per "Uniti nello sport per vincere nella vita"

Sono stati coinvolti oltre 100 studenti delle scuole del territorio

BASTIA UMBRA, 12 maggio 2015 – Sono stati oltre 100 gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Bastia Umbra che la mattina di martedì 12 maggio, presso piazza Mazzina a Bastia Umbra, hanno preso parte alla prima tappa della quinta edizione di "Uniti nello sport per vincere nella vita", la manifestazione organizzata dal Cip (Comitato Italiano Paralimpico) Umbria in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale, Telethon, Inail e le amministrazioni coinvolte. Erano presenti anche atleti disabili delle società del Tk Gubbio, del Peter Pan Bastia Umbra, della Marathon Perugia e del Serafico di Assisi.

È stata una bella mattinata di aggregazione e di allegria organizzata per favorire la piena integrazione delle persone disabili nella scuola, attraverso i valori dello sport. Tutti i presenti, infatti, si sono uniti per cimentarsi nell'arrampicata sportiva, nel tiro con l'arco, nella palla a mano in carrozzina, nel tiro al piattello con raggio laser, nelle bocce su campo mobile, nel lancio freccette, in passeggiate a cavallo grazie al Centro Ippico San Biagio le Masse  e nel calcio a 5, in una struttura completa di recinzione gonfiabile.

Prima dell’inizio delle attività i rappresentati delle istituzioni hanno portato i loro saluti. Erano presenti: Francesco Emanuele, presidente Cip Umbria, Ubaldo Cecilioni, otto volte campione italiano (con il tiro con arco, atletica e judo) paralimpico e vice presidente Cip Umbria, Domenico Ignozza, presidente Coni Umbria, Stefano Ansideri, sindaco di Bastia Umbra, Filiberto Franchi, assessore allo sport del Comune di Bastia Umbra, Stefano Santoni, presidente del consiglio comunale di Bastia Umbra, Paolo Gallina in rappresentanza di Telethon.

         Ha aperto i saluti Stefano Ansideri che ha sottolineato l’importanza di iniziative come questa perché sono un “riconoscimento dell’uguaglianza nella diversità. L’amministrazione di Bastia – ha proseguito – sarà sempre a favore di tali manifestazioni. Il nostro obiettivo è quello di continuare su questa strada”.

          Subito dopo Francesco Emanuele ha ricordato che sempre a Bastia, ma nel 2004, furono organizzate le Paralimpiadi di handbike per poi passare la parola ad Ubaldo Cecilioni che ha spiegato ai ragazzi presenti il significato dell’iniziativa. “Dovete sfruttare questa mattinata – ha detto rivolto agli studenti – per osservare il nostro modo di fare sport nella disabilità. Sarebbe opportuno che apprendiate le necessità e le motivazioni di un ragazzo disabile che pratica uno sport. Credo che un’iniziativa come questa sia importante per imparare qualche cosa in più. Fate in modo che non vada persa”.

         Anche l’assessore Filiberto Franchi ha sottolineato, rivolto agli studenti, che “giornate come questa servono per capire che non esistono barriere, per nessuno. Ringrazio il Cip per aver scelto il nostro Comune e Telethon per dare vita al legame tra ricerca e sport”.

         Paolo Gallina di Telethon ha ricordato che sono quasi cinque milioni i bambini colpiti da malattie genetiche e che è necessario investire sempre più nella ricerca.

         Stefano Santoni, presidente del consiglio comunale di Bastia Umbra, ha affermato che manifestazioni come questa del Cip servono ad insegnare ai “ragazzi che le persone meno fortunate vanno rispettate, sempre”.

         A margine dei saluti è intervenuta anche la ciclista Jenny Narcisi che ha illustrato il suo progetto “In bici per la vita” e le sue prossime gare: 24 maggio a Pavia per la seconda tappa del Giro d’Italia paralimpico; 1-2 giugno a Varese per la quarta prova di Coppa Europa; 5-7 giugno alla prima prova di Coppa del Mondo.

Durante la mattinata si è tenuta anche un’esibizione della squadra di pallamano in carrozzina, l’Asda Superteam Libertas Perugia.

La prossima tappa è in programma venerdì 22 maggio a Magione.

 

Ritornano gli appuntamenti con "Uniti nello sport per vincere nella vita"

Saranno coinvolti circa 400 studenti delle scuole di Bastia Umbra e Magione

PERUGIA, 7 maggio 2015 – Saranno circa quattrocento gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado dei Comuni di Bastia Umbra e di Magione che prenderanno parte alla quinta edizione di "Uniti nello sport per vincere nella vita", la manifestazione organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) dell'Umbria in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale, Telethon, Inail e le amministrazioni coinvolte. I ragazzi potranno cimentarsi nell'arrampicata sportiva, nel tiro con l'arco, nella palla a mano in carrozzina, nel tiro a segno con pistola elettronica, bocce, lancio freccette, passeggiate a cavallo e calcio a 5, con un campo completo di recinzione gonfiabile. Due le tappe in programma: il 12 maggio a Bastia Umbra (piazza Mazzini) ed il 22 maggio a Magione (piazza Matteotti). Il programma prevede il ritrovo delle società e delle scuole dalle ore 8,30. Alle 9 è previsto il saluto delle autorità a cui seguiranno le esibizioni sportive, che termineranno intorno alle 12.

L'evento è stato presentato giovedì 7 maggio, presso la sala Giunta del palazzo del Coni Umbria di Perugia, da Francesco Emanuele, presidente Cip Umbria, Filiberto Franchi, assessore allo sport del Comune di Bastia Umbra, Cristina Tufo, assessore agli eventi del Comune di Magione, Paolo Gallina in rappresentanza di Telethon e l'atleta Luca Panichi.

La conferenza stampa è stata aperta da Francesco Emanuele che ha illustrato il programma della manifestazione e sottolineando la collaborazione con Telethon che durante i due giorni sarà presente nelle piazze per promuovere la ricerca. "E' bello vedere due Comuni - ha detto il presidente del Cip Umbria - che si attivano per iniziative come questa. Che sostengono la ricerca e la promozione dello sport integrato".

Filiberto Franchi ha esordito ringraziando il Cip per "aver scelto Bastia Umbra tra i due Comuni da coinvolgere nell'iniziativa. Abbiamo 52 società sportive - ha proseguito Franchi - frequentate anche da disabili. Tra di loro c'è Fabrizio Galli che promuove tutti i tipi di sport per disabili all'interno delle nostre associazioni. Per quanto riguarda Telethon siamo onorati di ospitarlo in quanto è una colonna portante nella ricerca".

Subito dopo Paolo Gallina ha ribadito i fondi che arrivano a Telethon vengono assegnati entro i 120 giorni dal loro arrivo in banca. "Il lavoro che siamo facendo - ha detto Gallina - è rivolto ai 5 milioni di bambini che sono malati".

L'assessore di Magione, Cristina Tufo, ha dichiarato: "mi sono impegnata molto perché a questo evento non si poteva dire di no. Ringrazio gli sponsor per aver contribuito all'aspetto ludico dell'iniziativa mentre i tecnici del Comune di occuperanno di quello logistico. Manifestazioni come questa trasmettono un messaggio forte e tanto entusiasmo".

"Queste due giornate sono molto significative - ha concluso Luca Panichi - per vari motivi. Il primo è che le amministrazioni coinvolte hanno attivato un percorso culturale all'interno del sociale. Promuovono l'integrazione tramite lo sport. Sono un importante connubio con la ricerca per migliorarsi ed essere se stessi. Manifestazioni come questa - ha concluso Luca - stimolano le altre realtà del territorio per condividere e promuovere i valori giusti".


OLTRE 500 PERSONE AL MEETING SPORTIVO “SPORT, SI GRAZIE”

La Peter Pan Bastia Umbra ha vinto la quarta giornata del campionato di calcio a 5

GUALDO TADINO, 8 maggio 2015 – Più di 500 persone hanno partecipato lunedì scorso al meeting "Sport, sì grazie", disputato presso lo stadio comunale "Carlo Angelo Luzi" di Gualdo Tadino. Atleti e studenti delle scuole, di ogni ordine e grado del territorio, hanno dato vita ad una bella giornata di sport, promossa dalla dalla Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) Umbria e dall'Atletica Tarsina di Gualdo Tadino, con il patrocino del Cip (Comitato Italiano Paralimpico) Umbria del presidente Francesco Emanuele.

La mattinata si è aperta con i saluti del sindaco Massimiliano Presciuttiche ha invitato tutti i presenti a partecipare il prossimo martedì alla partita di calcio under 18 tra Italia ed Iran, in programma alle ore 15 presso lo stadio di Gualdo Tadino. Subito dopo hanno preso il via le attività.

Le società Fisdir hanno dato vita alla quarta giornata del campionato di calcio a 5. Per la terza volta si sono imposti i ragazzi del Peter Pan Bastia Umbra che hanno superato in finale quelli della Pantera Umbertide. Le altre squadre in gara erano il Kt Gubbio, l'Atletica Tarsina ed Oltre l'Handicap Perugia. Gli studenti, invece, hanno seguito le partite e dato vita ad altre attività sportive.

A margine della manifestazione gli organizzatori hanno ringraziato la Satiri Auto, che ormai da anni sponsorizza questo evento regalando più di 500 t-shirt a tutti i partecipanti, il Comune di Gualdo Tadino, Usl Umbria 1, Cooperativa Asad, il Gualdo Calcio, Conad centro commerciale Porta Nova, Pasticceria Giorgio, Pasticceria le 4 Porte, Rocchetta.

Il prossimo appuntamento è previsto per mercoledi 20 maggio, alle ore 15 presso lo stadio Santa Giuliana di Perugia, con il campionato regionale Fisdir di atletica leggera.


FISDIR CAMPIONATO REGIONALE DI NUOTO – DUE PRIMI POSTI

PER IL CAMPIONE ITALIANO ROBERTO BACIOCCHI

UMBERTIDE, 18 aprile 2015 – Grande successo di partecipazione per i campionati regionali di nuoto promossi dalla Fisdir e dalla Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) dell'Umbria, disputati venerdì scorso presso la piscina comunale di Umbertide. L'organizzazione è stata curata dalla società sportiva Pantera di Umbertide, in collaborazione con il Comune di Umbertide, Coop Asad, Cesvol, Associazione Gruppo Volontari Umbertide, Associazione di volontariato Oltre La Parola, Associazione Genitori Amici Disabili e con il Distretto Alta Valle del Tevere Usl Umbria 1, con il patrocinio del Cip Umbria. Nove le società sportive che sono arrivate da ogni parte dell'Umbria per gareggiare: La Pantera onlus Umbertide, Beata Margherita Città di Castello, Kt Gubbio, La Tarsina Gualdo Tadino, Fortitudo Perugia, Peter Pan Bastia Umbra, Spoleto Nuoto, Oasi Sport Terni e Polisportiva Disabili Foligno.

Tra i risultati di maggior prestigio ci sono da registrare quelli degli agonisti; Mirco Guidobaldi (Tarsina Gualdo Tadino) che ha conquistato due primi posti nei 50 metri stile libero (tempo 54"78) e nei 50 rana (1'03");Roberto Baciocchi (Disabili Foligno) primo nei 100 metri rana (1'45"99) e nei primo 50 farfalla (40"97). Buona prestazione per il perugino Baciocchi, campione italiano di nuoto (specialità stile libero) affetto da sindrome di Down, di recente medaglia d’oro a Loano per la quinta edizione dei campionati assoluti di nuoto in vasca corta Fisdir nei 100 m rana realizzando il tempo di 1'38"8.

Per la categoria promozionale vanno sottolineati i primi posti di: Ilenia Paolucci nei 25 metri dorso (35"08); Alessandro Nardelli (Kt Gubbio) nei 25 metri dorso (1'44"26); Marco Ciacci (Beata Margherita Città di Castello) nei 25 metri stile libero (1'09");  Cosimo Fornaro (Fortitudo Perugia) nei 25 metri dorso (49"56); Marco Aramini nei 25 metri rana (37"19). Seconda piazza per Marta Trabalza (Peter Pan Bastia) nei 25 metri farfalla (1'29"47). Terzo posto per Sandro Pantalissi (Kt Gubbio) nei 50 metri stile libero (1'00"64).

Il prossimo appuntamento è in programma lunedi 4 maggio per il meeting sportivo "Sport sì, grazie" che si terrà a Gualdo Tadino, presso lo stadio comunale "Luzi" a partire dalle ore 9 con la presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune.


Auguri di Buona Pasqua 

Fisdir Umbria


FISDIR CALCIO A 5 - LA PANTERA UMBERTIDE CONQUISTA

LA TERZA GIORNATA DEL CAMPIONATO REGIONALE

GUALDO TADINO, 24 marzo 2015 – La Pantera Umbertide conquista la terza giornata del campionato regionale Fisdir di calcio a 5, disputata lunedì 23 marzo presso il Boowling di Gualdo Tadino. La manifestazione è stata organizzata dalla Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) Umbria e dall'Atletica Tarsina di Gualdo Tadino con il patrocino del Cip (Comitato Italiano Paralimpico) Umbria del presidente Francesco Emanuele.

Questa volta gli umbertidesi, al contrario delle altre due finali, sono riusciti ad imporsi sul Peter Pan Bastia Umbra (vincitori delle prime due giornate) per 4-1. Erano cinque le società presenti al campionato. Oltre alla Pantera Umbertide ed al Peter Pan Bastia Umbra sono scesi in campo gli atleti dell'Atletica Tarsina Gualdo Tadino, della Marathon Perugia e dell'Oltre Handicap Perugia.

 

Il prossimo appuntamento è fissato per venerdì 17 aprile ad Umbertide per la seconda prova dei campionati regionali di nuoto. La competizione è promossa dalla Fisdir e dalla Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) dell'Umbria mentre l'organizzazione è curata dalla società sportiva Pantera di Umbertide, in collaborazione con il Comune di Umbertide e Coop Asad e con il patrocinio del Cip Umbria. È aperta a tutti i gli atleti agonisti e promozionali regolarmente tesserati Fisdir e Finp per la stagione in corso.


GRANDE ENTUSIASMO AL TORNEO REGIONALE DI BOWLING E TENNISTAVOLO FISDIR

HANNO VINTO I BASTIOLI LUCIANO LALONI ED EMANUELE FIORITI

 

CIRCA 60 ATLETI HANNO PRESO PARTE ALLE GARE

Grande momento di sport e di sano agonismo al Bowling di Perugia. Questa mattina (mercoledi 4 marzo 2015) si è svolto il Campionato regionale di bowling e tennistavolo, organizzato dalla Fortitudo Perugia e dalla Fisdir Umbria (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale), con il patrocinio del Cip Umbria (Comitato Italiano Paralimpico).

All'iniziativa erano presenti circa 60 atleti in rappresentanza delle società della Fortitudo Perugia, della Pantera Umbertide, della Tarsina Gualdo Tadino, del Kt Gubbio, dell'Oltre L'Handicap Perugia, della Peter Pan Bastia Umbra e della Marathon Perugia.

Alla fine l'ha spuntata la coppia formata da Luciano Laloni ed Emanuele Fioriti del Peter Pan Bastia Umbra. Si sono classificati al secondo posto Marco Sabatini e Vito Fraschetti, sempre tesserati con la società bastiola. Hanno chiuso il podio Gregorio Bastianelli e Federica Nesci della Pantera Umbertide. Erano presenti alle premiazioni Paolo Taddei, vice presidente vicario del Cip Umbria, Giuliano Giuliani, presidente della Fortitudo Perugia, e Michele Barilari, delegato Fisdir Umbria.

L'organizzazione ci tiene a ringraziare i gestori del Bowling di Perugia per l'ospitalità e la sensibilità profusa verso gli atleti. Il prossimo appuntamento è in programma lunedi 23 marzo per la terza giornata delCampionato regionale di calcio a 5, che si disputerà presso il Bowling di Gualdo Tadino. Organizzazione a cura della Tarsina Gualdo Tadino.

vai all'articolo di Live Gubbio


CAMPIONATO NUOTO FISDIR – OLTRE 30 NUOTATORI ALLA PRIMA PROVA

MEDAGLIA D’ORO PER MIRCO GUIDUBALDI

 

CITTA' DI CASTELLO - Sono stati oltre 30 i nuotatori che domenica scorsa hanno preso parte alla prima prova del Campionato Regionale Fisdir di nuoto, disputata presso la piscina comunale di Città di Castello. La competizione, organizzata dalla società sportiva Beata Margherita di Città di Castello, è stata promossa dalla Fisdir Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) e dalla Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) dell'Umbria con il patrocinio del Cip Umbria.

Tra i risultati di maggior prestigio va sottolineata la medaglia d'oro conquistata da Mirco Guidubaldi (Tarsina Gualdo Tadino) nei 50 metri rana con 1.04.69 nella categoria agonisti. Per quella promozionale vanno menzionati i successi di: Matteo Guerri (Beata Margherita di Città di Castello), giunto primo nei 50 metri stile libero con il tempo di 48.67; Alberto Calvani (Foligno) primo nei 25 metri stile libero con 36.48; Davide Bertini (Spoleto nuoto) primo nei 25 metri stile libero con 30.59; Ilenia Paolucci (Spoleto nuoto) prima nei 25 metri stile libero con 30.37 e Renata Caselli (Spoleto nuoto) seconda con 32.73; Gianluca Gaburri (Pantera Umbertide) primo nei 50 metri dorso con 1.12.69.

Alla prima prova del campionato erano presenti le seguenti società: Tarsina Gualdo Tadino, Spoleto Nuoto, Pantera Umbertide, Foligno, Fortitudo Perugia ed i padroni di casa della Beata Margherita di Città di Castello. Erano presenti l'assessore allo sport del Comune di Città di Castello Massimo Massetti ed il presidente della Polisport Mirco Pescari che hanno ringraziato i presenti per la bella giornata di sport. La Fisdir Umbra ringrazia la presidente della Beata Margherita di Città di Castello Gabriella Piaggesi, la Croce Rossa Italiana sezione Città di Castello, il giudice Finp Marco Palazzoli, il medico Elisabetta Bringi e tutti i volontari che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione.

 

La seconda prova del Campionato Regionale Fisdir di nuoto è in programma venerdì 17 aprile presso la piscina comunale di Umbertide in collaborazione con la Pantera Umbertide.


Erano presenti gli studenti di alcune scuole del territorio

GRANDE FESTA PER LA NASCITA DELL’ASDA SUPERTEAM LIBERTAS PERUGIA

Ospiti d'onore l'imprenditore Brunello Cucinelli e la moglie Federica Benda che, grazie alla loro Fondazione, hanno permesso la nascita della squadra fornendo tutto il materiale necessario per la formazione, l'allenamento e le gare dei ragazzi

PERUGIA, 14 febbraio 2015 - Grande festa per la nascita dell’Asda Superteam Libertas Perugia, la prima squadra di pallamano in carrozzina d'Italia sponsorizzata dalla Fondazione del cavaliere Brunello Cucinelli e della moglie Federica Benda. La cerimonia si è tenuta sabato 14 febbraio, dalle ore 9 alle 12, presso la sala Congressi e la palestra dell'istituto Capitini di Perugia alla presenza di alcune delle classi della scuola secondaria di primo grado Bonfigli di Corciano e di quelle di secondo grado come l’istituto Cavour Marconi, Capitini ed il liceo scientifico Alessi.

Più che una presentazione di una squadra sportiva è stato il racconto di come un gruppo di ragazzi disabili abbia voluto, con tutte le loro forze, creare un gruppo utilizzando la carrozzina come mezzo di integrazione nello sport e nella vita di tutti i giorni. Una storia che ha avuto origine nel giugno del 2013 nel campo polivalente del Parco attivo del Centro servizi Grocco di Perugia grazie alla collaborazione di alcuni operatori dell’Usl Umbria 1. Ma la spinta propulsiva all’avvio della sua attività è arrivata grazie al sostegno della Fondazione del cavaliere Brunello Cucinelli, che ha fornito tutto il materiale necessario per la formazione, l'allenamento e le gare dei ragazzi.

Erano presenti all’iniziativa, moderata dalla “iena” Mauro Casciari, Carla Casciari, vicepresidente ed assessore regionale al welfare ed istruzione; Dramane Diego Wague', assessore al welfare del Comune di Perugia; Filiberto Franchi, assessore allo sport del Comune di Bastia Umbra, Francesco Emanuele, presidente del Cip Umbria; Marco Castellani, presidente Asda Superteam Libertas; Raffaele Goretti per l'Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità; Luca Volpini, operatore Superteam; Andrea Castellani, capitano del Superteam; Caterina Piernera, in rappresentanza dell'Ufficio scolastico regionale; e gli ospiti d'onore: Brunello Cucinelli e la moglie Federica Benda.

Ha aperto gli interventi Francesco Emanuele che ha sottolineato come l’Italia sia un “passo indietro rispetto all’Europa nella pallamano in carrozzina” e ha ringraziato “chi ha permesso di fare nascere questa realtà”.

Subito dopo Raffaele Goretti ha dichiarato che sta preparando un rapporto sulla poca accessibilità alle strutture nella regione che presenterà a breve in Regione.

Marco Castellani, presidente del Superteam e padre di Andrea e Francesco (due ragazzi della squadra), visibilmente emozionato ha spiegato che tutto questo è stato reso possibile grazie alla volontà dei ragazzi. Toccante è stato l’intervento del figlio Andrea, il capitano, che ha detto che “non è stato facile per alcuni genitori decidere di mettere il proprio figlio in carrozzina. Ma lo sport aiuta a crescere e a trovare l’autostima che non è una cosa ovvia per chi ha problemi di autonomia come noi”. La squadra, infatti, non è composta solo da disabili degli arti inferiori ma anche da ragazzi affetti da altre patologie.

Di seguito il cavaliere Brunello Cucinelli ha dichiarato: “Avete fatto una cosa bellissima ed è stato un piacere aiutarvi. È stato un piacere aiutarvi e continuerò a farlo”. Poi, mentre il presidente Emanuele lo ha omaggiato con un gagliardetto ricordo, Cucinelli ha anche detto che “sono amico del presidente del Coni, Giovanni Malagò, e sono certo che ci saranno per voi delle sorprese in futuro”.

La vicepresidente Carla Casciari, invece, ha sottolineato che "la parola di questa mattina è: coraggio. Quello che hanno avuto i ragazzi, i genitori e la sanità che ha contribuito a costruire tutto questo". Pensiero condiviso anche dagli assessori Dramane Diego Wague' e Filiberto Franchi.

Subito dopo i 18 ragazzi (di età compresa tra i 6 e i 22 anni), allenati dal bastiolo Marco Contini, si sono spostati presso la palestra del Capitini e sotto lo sguardo dei loro coetanei hanno disputato una partita tra di loro. Ha voluto prendere parte a questa esibizione anche Mauro Casciari che in carrozzina ha provato a passare la palla ai suoi compagni di squadra. 

Rosa squadra Asda Superteam Libertas Perugia: Florin Birsanu, Sara Brunori, Andrea Castellani, Francesco Castellani, Lorenzo Cioccoloni, Elena Cirimbilli, Michele Del Citerna, Elia De Lisi, Gianluca De Lisi, Mehdi El Kabdy, Munir Fallaha, Simion Mancini, Anna Martinelli, Matteo Pierassa, Enrico Piselli, Maria Shalabì, Andrea Tomassini. All.:Marco Contini.


IL PETER PAN BASTIA UMBRA VINCE ANCHE LA SECONDA GIORNATA DEL CAMPIONATO REGIONALE FISDIR DI CALCIO A 5

GUALDO TADINO, 17 febbraio 2015 – Il Peter Pan Bastia Umbra fa il bis. La squadra bastiola si è aggiudicata anche la seconda giornata del campionato regionale Fisdir di calcio a 5, disputata lunedì 16 febbraio presso il Boowling di Gualdo Tadino, organizzata dalla Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) Umbria e dall'Atletica Tarsina di Gualdo Tadino, con il patrocino del Cip (Comitato Italiano Paralimpico) Umbria del presidente Francesco Emanuele.

Anche questa volta il Peter Pan ha sconfitto in finale i ragazzi della Pantera Umbertide. Il Kt Gubbio e l'Atletica Tarsina Gualdo Tadino, invece, si sono dati battaglia per la conquista del terzo posto.

Il prossimo appuntamento è a Città di Castello per i campionati regionali di nuoto che si svolgeranno domenica 1 marzo presso la piscina comunale in località Belvedere. La competizione, valida come prima prova del campionato nazionale, è promossa dalla Fisdir e dalla Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) dell'Umbria, con il patrocinio del Cip Umbria, mentre l'organizzazione è curata dalla società sportiva Beata Margherita di Città di Castello. È aperta a tutti i gli atleti agonisti e promozionali regolarmente tesserati Fisdir e Finp per la stagione in corso.

 

 

Per gli italiani sarà il primo confronto internazionale dalla nascita della squadra

SITTING VOLLEY – LA NAZIONALE AZZURRA E BRASILIANA IN UNO STAGE CONGIUNTO A PERUGIA

Saranno guidati dai tecnici Romano Piaggesi di Jesi e Luigi Bertini di Perugia

PERUGIA, 16 febbraio 2015 – La squadra nazionale di Sitting Volley fa tappa a Perugia insieme a quella del Brasile, vice campione mondiale 2014-16. Gli azzurri saranno presenti nel capoluogo umbro martedì 17 e mercoledì 18 febbraio per uno stage comune e per disputare la loro prima gara internazionale. Il programma prevede per il primo giorno un allenamento congiunto, dalle ore 17,30 alle 19,30, presso il palazzetto "G. Paltriccia" di San Sisto. Mercoledì, dalle 10,30 alle 12,30, le due squadre suderanno presso la palestra dell'istituto istruzione superiore "Cavour - Marconi - Pascal" di Piscille.

Prima sosterranno un allenamento congiunto e poi, dalle 11,45, gli atleti saranno a disposizione degli alunni delle scuole per una dimostrazione e un coinvolgimento in campo degli alunni allo scopo di evidenziare come questa disciplina sportiva possa essere considerata inclusiva e integrata con uguali possibilità tra normodotati e disabili. Alle ore 18, presso la palestra Sant'Erminio di Perugia, sarà disputerà la gara ufficiale tra Brasile ed Italia. Gli azzurri saranno guidati dai tecnici Romano Piaggesi di Jesi e Luigi Bertini di Perugia.

Le due squadre partiranno nella mattinata del 19 per Cagliari, dove proseguiranno il raduno collegiale, che si concluderà domenica 22 al Palasport di Via Rockfeller con il primo "International Rotary Sitting Volley Cup", con la partecipazione anche della nazionale della Croazia e di una Rappresentativa della Sardegna.

Il Sitting Volley è disciplina della pallavolo per disabili fisici che la Fipav (Federazione Italiana Pallavolo) ha adottato nel 2013 per il tramite del Cip (Comitato Italiano Paralimpico). La Fipav Umbria è stata un po' la sostenitrice primaria di questa inclusione nell'ambito federale, con dirigenti umbri che guidano il settore a livello nazionale.

Uno dei progetti che il settore federale sta portando a compimento è quello delle squadre nazionali. La prima uscita internazionale della compagine maschile si terrà proprio a Perugia nella partita contro il Brasile.

La Pallavolo paralimpica (o sitting volleyball, o pallavolo per disabili) è una variante della pallavolo tradizionale che viene giocata da atleti disabili che restano seduti a terra.

Fu giocata per la prima volta nel 1956 in Olanda. La differenza principale rispetto alla pallavolo tradizionale è il fatto che i giocatori sono seduti nel campo, di dimensioni inferiori rispetto a quello standard, con una rete posta a altezze inferiori: 110 cm per gli uomini, 105 cm per le donne. Il gioco si svolge in una palestra, fra due squadre composte ciascuna da sei giocatori (e sei riserve), con un campo di 6 m per 10 m.

Pur potendo competere anche i cosiddetti atleti standing (cioè amputati, ma in grado di stare in posizione eretta), la regola principale della sitting volleyball consiste nel fatto che un atleta al momento in cui tocca la palla deve avere il sedere a contatto con il parquet di gioco. il regolamento della pallavolo paralimpica consente agli avversari di murare il servizio avversario, a patto che i difensori mantengano la posizione seduta

Sebbene solo la sitting volleyball (pallavolo da seduti) faccia parte del programma dei Giochi paralimpici dal 1976 esiste anche una variante della pallavolo paralimpica che viene praticata con le carrozzine.

 


 

PRESENTAZIONE DELL’ASDA SUPERTEAM LIBERTAS PERUGIA

Tutta la squadra sarà presentata ufficialmente sabato 14 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12, presso la sala congressi e la palestra dell'istituto Capitini di Perugia. Interverranno i rappresentati delle istituzioni, dell'Usl Umbria 1 e Brunello Cucinelli

PERUGIA, 12 febbraio 2015 – A Perugia è nata la prima squadra di pallamano in carrozzina d'Italia. È stata fondata dalla Libertas Perugia. Si chiama "Asda Superteam" ed è composta da 18 atleti, di cui 16 disabili e 2 normodotati, che si allenano una volta alla settimana presso la palestra di Sant'Erminio di Perugia, sotto la guida dell'allenatore bastiolo Marco Contini. L'idea è nata a giugno del 2013 nel campo polivalente del Parco attivo del Centro servizi Grocco di Perugia - da un progetto di Miranda Crisopulli dell'Usl Umbria 1 - ma la spinta propulsiva all'avvio della sua attività è arrivata grazie al sostegno della Fondazione del cavaliere Brunello Cucinelli, che ha fornito tutto il materiale necessario per la formazione, l'allenamento e le gare dei ragazzi.

La squadra, che come slogan ha scelto la frase "Lo sport come mezzo di integrazione", è stata presentata giovedì 12 febbraio, presso la sala Fiume di palazzo Donini a Perugia, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la vicepresidente della Regione Umbria con delega al Welfare e all'Istruzione, Carla Casciari, l'assessore allo sport del Comune di Perugia, Emanuele Prisco, il sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri, il presidente del Cip Umbria, Francesco Emanuele, il direttore generale dell'Usl Umbria 1, Giuseppe Legato, il presidente di Asda Superteam Libertas, Marco Castellani, e Caterina Piernera in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale. Sono intervenuti i responsabili del centro ausili Usl Umbria 1, di Rocco Dimatteo e Michela Lorenzini, la responsabile del servizio Neuropsichiatria e riabilitazione per l’età evolutiva dell’Usl Umbria 1, Miranda Crisopulli, che con il suo team ha predisposto il progetto della squadra e lavorato per la sua realizzazione. Erano presenti anche l'atleta paralimpico Luca Panichi, Raffaele Goretti per l'Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità, e Luigi Bertini, coordinatore tecnico nazionale Sitting Volley.

«L'idea – hanno spiegato nel racconto della loro esperienza in fase di pubblicazione i fisioterapisti Luca Volpini e Martina Piandoro del Servizio dell'Usl Umbria 1 – è nata sulla scia del desiderio espresso da un bambino con disabilità di poter giocare in squadra con i propri compagni. Cosa fare dunque per aiutarlo? Si è fatta strada così la riflessione di strutturare all’interno del Servizio una sorta di calcio "adattato" che ha poi portato all’avvio dell’attività della squadra che ora ha preso il via».

«Gli allenamenti sono fissati un giorno alla settimana – ha spiegato il presidente Marco Castellani – e si tengono a Perugia alla palestra di Sant’Erminio. La squadra è composta da 18 ragazzi con e senza disabilità ed è allenata da Marco Contini. Con l’impegno e l’entusiasmo dei ragazzi che ormai possiamo definire dei veri atleti, con la complice combattività del team del Servizio di Neuropsichiatria e Riabilitazione di Perugia, del Cip Umbria e della Libertas, nonché dei genitori, abbiamo potuto realizzare un progetto che sta diventando importante».

«La scommessa più grande vinta dalla squadra che presentiamo oggi – ha detto la vicepresidente Carla Casciari – è che rappresenta la dimostrazione dello sport come reale strumento di integrazione. Siamo soddisfatti che questa esperienza sia stata avviata nella nostra regione a testimonianza del fatto che, ancora una volta, l'Umbria, nell'ambito delle buone pratiche per l'integrazione, ha dato e può ancora dare tanto. L'auspicio è che questi giovani atleti e la loro esperienza possa rappresentare un punto di riferimento per la scuola e un punto di partenza per nuove iniziative».

«Il Superteam rappresenta per noi un motivo di orgoglio – ha dichiarato Giuseppe Legato – perché rappresenta un'attività che funziona e di cui raramente si parla. Al contrario, queste esperienze andrebbero portate all’attenzione dei cittadini che devono essere informati su queste buone pratiche”.

L'assessore allo sport del Comune di Perugia, Emanuele Prisco, ha posto l’accento sullo «sport come strumento per superare le barriere culturali e sulla capacità della comunità di riuscire a trovare insieme, le giuste risposte ai bisogni che la comunità stessa esprime».

E anche per il sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri, «stare insieme permette di superare le differenze e produce straordinari effetti sulle persone che riescono così ad affrontare meglio i problemi. L’amministrazione comunale segue con attenzione e sostiene queste esperienze, ha detto il sindaco ricordando di parlare anche in qualità di assessore alle politiche sociali del Comune».

La professoressa Caterina Piernera dell’Ufficio scolastico regionale, ha richiamato l’attenzione sui problemi legati alla scarsità di risorse che la scuola si trova ad affrontare in questo periodo e che penalizzano decisamente la disciplina dell’educazione fisica: «Ci siamo dati in questo due priorità – ha detto – Far sì che lo sport fosse occasione di inclusione e partecipazione attiva anche per gli studenti con disabilità e diversificare le discipline sportive oltre quelle più conosciute. Questa nuova società concretizza entrambi gli obiettivi».

Dopo aver ringraziato per il forte sostegno l'assessore regionale allo sport, Fabio Paparelli, non presente all'incontro perché impegnato in attività istituzionali, il presidente del Cip umbro, Francesco Emanuele, infine, ha consegnato un riconoscimento da parte del Comitato alla dottoressa Crisopulli, al dottor Bruno Stafisso, che non è intervenuto per motivi familiari, e al direttore dell'Usl Umbria 1, Giuseppe Legato per la vicinanza e la sensibilità che contraddistingue il loro lavoro.

 

Tutta la squadra sarà presentata ufficialmente sabato 14 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12, presso la sala congressi e la palestra dell'istituto Capitini di Perugia. Interverranno i rappresentati delle istituzioni, dell'Usl Umbria 1 e Brunello Cucinelli. Per l'occasione sarà presentato anche il volume "Disabilità motoria e sport: nella carrozzina come mezzo di integrazione nello sport e nella vita di tutti i giorni", redatto da Luca Volpini e Martina Piandoro, che parla della nascita della squadra. Il libro ha avuto la supervisione scientifica di Rocco Dimatteo, che ne ha curato anche l'introduzione. La stampa è stata fatta a cura del Comitato italiano paralimpico dell'Umbria.  

 


 

CAMPIONATI ASSOLUTI DI NUOTO FISDIR – ORO PER ROBERTO BACIOCCHI

LO HA CONQUISTATO NEI 100 M RANA

 

LOANO, 6 febbraio 2015Il perugino Roberto Baciocchi, campione italiano di nuoto (specialità stile libero) affetto da sindrome di Down, venerdì 6 febbraio ha conquistato il titolo assoluto nei 100 m rana realizzando il tempo di 1'38"87 ed abbattendo di 3" quello fatto a Città del Messico ai Campionati Mondiali Dsiso, organizzati dalla Femede lo scorso novembre, dove aveva ottenuto il bronzo nei 50 m rana.

L'atleta della Polisportiva Disabili Foligno ha vinto la medaglia d’oro a Loano partecipando alla quinta edizione dei campionati assoluti di nuoto in vasca corta Fisdir, che si concluderà domenica 8 febbraio.

La manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale (federazione sportiva riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico) in collaborazione con la società Ssd La Rete, ha visto aderire 235 atleti in rappresentanza di 56 società italiane. Nella piscina comunale di Loano si stanno sfidando i migliori talenti italiani per i titoli assoluti nella classe 21 (riservata ad atleti con sindrome di Down) e nella classe S14 (open) e non è detto che il nuotatore perugino non conquisti qualche altra medaglia.

Baciocchi non è l’unico umbro presente a Loano. Insieme a lui c’è il referente tecnico nazionale Marco Peciarolo di Terni che ha fatto il punto della situazione: «Si ricomincia con il primo dei due campionati assoluti, un appuntamento diventato ormai importante per una federazione i cui atleti sono in attività ormai 365 giorni l’anno. Sarà un anno importante perché saremo impegnati anche nei Global Games dove, nel nuoto, cercheremo di migliorare quel bronzo (4×100 mista) che conquistammo proprio a Loano nel 2011. Al termine torneremo ancora qui a Loano per gli Europei Dsiso, dove partiremo ancora come nazione da battere e dove mi aspetto ulteriori miglioramenti di un gruppo giovane ma che già ha dimostrato molto».

 

 


 

IL PETER PAN BASTIA UMBRA VINCE LA PRIMA GIORNATA DEL CAMPIONATO REGIONALE FISDIR DI CALCIO A 5

GUALDO TADINO, 13 gennaio 2015 – Il Peter Pan Bastia Umbra si aggiudica la prima giornata del campionato regionale Fisdir di calcio a 5, disputata lunedì 12 gennaio presso il Boowling di Gualdo Tadino, organizzata dalla Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) Umbria e dall'Atletica Tarsina di Gualdo Tadino, con il patrocino del Comitato Italiano Paralimpico Umbria del presidente Francesco Emanuele.

La squadra bastiola si è imposta in finale contro i ragazzi della Pantera Umbertide. Oltre alle due finaliste erano presenti le compagini del Kt Gubbio, dell'Atletica Tarsina di Gualdo Tadino e di Oltre l'handicap Perugia. Le squadre erano composte da atleti disabili e non, provenienti da tutta la regione.

 

Il prossimo appuntamento è in programma nel mese di febbraio per il Campionato regionale di nuoto Fisdir, che si svolgerà a Città di Castello, organizzato dalla società Beata Margherita. 

 

vai all' articolo di Live Gubbio


La competizione si è tenuta nei giorni scorsi a Gubbio

LA MARATHON PERUGIA VINCE LA 17ESIMA EDIZIONE

DEL TORNEO DI BOCCE SOTTO L’ALBERO

 

Sono state otto le squadre regionali che hanno partecipato

GUBBIO, 23 dicembre 2014 – Grande successo, in termini agonistici e solidali, per la 17esima edizione del "Torneo di bocce sotto l'Albero", che si è tenuto nei giorni scorsi presso il Bocciodromo di Gubbio. La manifestazione, che ha visto salire sul gradino più alto del podio i ragazzi della Marathon Perugia, è stata organizzata dalla Kt Gubbio in collaborazione con: Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) Umbria, Cip (Comitato Italiano Paralimpico) Umbria, Cooperativa Asad e Comune di Gubbio. I vincitori hanno superato in finale gli atleti della Kt Gubbio.

Otto erano le squadre partecipanti. Oltre le due finaliste si sono cimentate anche le formazioni della società Tarsina Gualdo Tadino, Pantera Umbertide, Fortitudo Perugia, Beata Margherita Città di Castello, Serafico Assisi e Peter Pan Bastia Umbra. Le premiazioni si sono svolte alla presenza della vice sindaco di Gubbio, Rita Cecchetti, e del vice presidente vicario del Cip Umbria, Paolo Taddei, in rappresentanza del presidente Francesco Emanuele. Dopo la consegna dei premi la giornata è proseguita con un pranzo in allegria che ha regalato ulteriori momenti di divertimento a tutti i presenti.

Hanno fatto da cornice gli Sbandieratori di Gubbio, che si sono esibiti durante la pausa pranzo.Gli organizzatori ringraziano il Bocciodromo di Gubbio per la consueta ospitalità, gli sbandieratori, Gubbio Soccorso, le famiglie del Centro Aldo Moro e tutti i volontari presenti all'evento.

 

vai all'articolo di Live Gubbio


 

OSCAR REGIONALE DELLO SPORT

Premiato il Delegato Regionale  FISDIR Michele Barilari

 

vai all' articolo di Live Gubbio

 


 

La manifestazione si è tenuta lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino

IL PETER PAN BASTIA UMBRA SI AGGIUDICA L’OTTAVA GIORNATA DI CALCIO A 5

Oltre 40 gli atleti presenti

GUALDO TADINO, 28 novembre 2014 – Il Peter Pan Bastia Umbra si aggiudica l'ottava giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale), disputata lunedì scorso presso il Boowling di Gualdo Tadino, situato in via Flaminia. La squadra bastiola ha sconfitto in finale quella dell'Oltre Handicap Perugia.

Alla giornata hanno partecipato anche le compagini dell'Atletica Tarsina Gualdo Tadino, dell'Oasi Sport Terni, della Marathon Perugia e della Pantera Umbertide per un totale di oltre 40 atleti. La manifestazione è stata organizzata dalla Fisdir Umbria in collaborazione con l’Atletica Tarsina di Gualdo Tadino.

Il prossimo appuntamento promosso dalla Fisdir Umbria è il Campionato regionale di bocce "Sotto l’Albero", in programma mercoledì 17 dicembre presso il Bocciodromo Comunale di Gubbio. La competizione prenderà il via alle ore 9,30 per concludersi nel pomeriggio. L'iniziativa, organizzata dalla Società Sportiva Kt di Gubbio, ha il patrocinio del Cip Umbria (Comitato Italiano Paralimpico), della la Cooperativa Asad di Perugia e della società Bocciofila Eugubina. È aperta a tutti i gli atleti agonisti e promozionali regolarmente tesserati Fisdir per la stagione in corso.  


MONDIALI NUOTO DSISO – IL CAMPIONE ROBERTO BACIOCCHI

ED IL TECNICO DELLA NAZIONALE MARCO PECIAROLO IN REGIONE

 

 

PERUGIA, 25 novembre 2014 – Si fanno sempre più onore gli atleti umbri nelle competizioni internazionali. Ieri nella sede della Giunta regionale di Palazzo Donini a Perugia, la vicepresidente della Regione Umbria, Carla Casciari, l’assessore allo sport, Fabio Paparelli, e Francesco Emanuele, presidente del Comitato Italiano Paralimpico dell’Umbria, hanno ricevuto e premiato le due persone che hanno rappresentato l’Umbria alla settima edizione dei Campionati Mondiali Dsiso, disputati a Città del Messico dal 9 al 15 novembre, organizzati dalla Femede.

Si tratta del perugino Roberto Baciocchi, campione italiano di nuoto (specialità stile libero) affetto da sindrome di Down, e l’allenatore ternano Marco Peciarolo, che è stato per lungo tempo vicepresidente del Comitato Italiano Paralimpico Umbria e che, attualmente, ricopre commissario tecnico della nazionale Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) di nuoto. All’incontro era presente anche Michele Barilari, delegato regionale della Fisdir Umbria.

Baciocchi, dal Mondiale, ha riportato a casa un bronzo (50 m rana, tempo 47”25) e due ottimi quarti posti nel 4x50 misti e nei 100 m rana dove ha chiuso la prova a 9” dal terzo.

“Sono soddisfatto di Baciocchi – ha detto Marco Peciarolo – perché ancora può fare dei buoni risultati. Roberto è l’esempio vivente del fatto che nello sport non esiste la distinzione tra ‘normalità’ e ‘disabilità’. I grandi risultati sono frutto di un lavoro di squadra dove la società sportiva e le famiglie svolgono un ruolo determinante”. Nel Mondiale l’Italia aveva convocato 10 atleti che hanno conquistato, in totale, 27 medaglie.

“Vorrei fare di più – ha commentato anche Roberto Baciocchi, tesserato in Umbria con la Polisportiva Disabili Foligno – ed il mio obiettivo ora è provare a vincere la medaglia d’oro agli Europei di nuoto in programma il prossimo anno a Milano. Già da domani mi metterò al lavoro per conquistarlo. Se lo farò sarà anche merito di Marco Peciarolo che è il migliore allenatore della nazionale”.

Oltre ai due rappresentanti del Cip erano presenti anche giovanissimi dell’Asd Tuttingioco Libertas di Terni, Elia Colangeli di 14 anni, e Francesco Colasanti di 17 anni ed il loro coach, Luca Laurenti, che hanno rappresentato l’Italia allo European Youth Activation Summit Special Olympics, l’evento dedicato ai giovani dai 14 ai 17 anni che si è tenuto ad Anversa lo scorso settembre.

  “A voi e alle vostre famiglie – ha detto a tutti loro la vicepresidente Carla Casciari rivolgendosi agli atleti – va il riconoscimento per il vostro grande impegno che vi ha portato a raggiungere traguardi importanti e di grande valore che fanno onore all’Umbria. Lo sport è un veicolo di socialità importante per tutti – ha aggiunto -  e, proprio per questo, la Regione Umbria si sta impegnando per promuovere la pratica sportiva nelle scuole, a partire dalle elementari”.

  “Lo sport in particolare tra i giovani – ha sottolineato l’assessore Fabio Paparelli – assume valore perché annulla le differenze e, proprio partendo da questo presupposto, la Giunta regionale presto presenterà delle azioni per promuovere lo sport e stili di vita salutari nelle scuole.  Oggi premiamo gli sportivi di due diverse società alle quali va il ringraziamento della Regione – ha proseguito l’assessore ma voglio ringraziare anche le famiglie degli atleti che sono state determinanti per il raggiungimento di questi importanti obiettivi. Vi auguro – ha concluso rivolgendosi ai premiati – di raggiungere traguardi sempre più alti e che possiate essere tutti medaglie d’oro nello sport e nella vita”.

Per il presidente del Cip Umbria, Francesco Emanuele, “i risultati raggiunti ci confermano che siamo sulla strada giusta. Oggi – ha riferito – lavoriamo a fianco delle istituzioni che ci sostengono e ciò ci rafforza dandoci la spinta per andare avanti con orgoglio”.


CAMPIONATO REGIONALE DI BOCCE      

Perugia 4 novembre 2014

 

vai all'articolo di Live Gubbio

 


UNITI NELLO SPORT PER VINCERE NELLA VITA

Trevi 6 maggio 2014

 

 

vai all'articolo di Live Gubbio


CAMPIONATO REGIONALE DI NUOTO FISDIR

Umbertide 11 aprile 2014

 

vai all'articolo di Live Gubbio

 


7° GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE FISDIR DI CALCIO A 5

Gualdo Tadino 18 novembre 2103

 

vai all'articolo di Live Gubbio


6° GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE DI CALCIO A 5 

Gubbio 25 ottobre 2013

 

vai all'aricolo di Live Gubbio

 


GIORNATA NAZIONALE DELLO SPORT PARALIMPICO

 

Lo sport fa volare tutti!!!

Città di Castello 10 ottobre 2013

 

vai all'articolo di Live Gubbio


UNITI NELLO SPORT PER VINCERE NELLA VITA

Sigillo 7 giugno 2013

 

vai all'articolo di Live Gubbio